facebook twitter rss

Specialistiche ambulatoriali nei distretti, il potenziamento dell’Av4: ecco la ripartizione territoriale

SANITA' - Tra le varie novità si è provveduto a reclutare un’altra specialista cardiologa. Acquistati nuovi ecocardiografi. Potenziata l’ostetricia e ginecologia di ulteriori 8 ore mensili. In aumento dal periodo estivo anche il monte ore di oculistica
Print Friendly, PDF & Email

Il direttore Av4, Roberto Grinta

di redazione CF

«L’Area vasta 4 di Fermo ha adottato un corposo piano di potenziamento dell’attività specialistica ambulatoriale, dando seguito a quando concordato nella seduta dell’apposito comitato nei mesi scorsi». E’ quanto annunciano proprio dall’Av4 guidata dal direttore Roberto Grinta. 

«Con le ore vacanti si è provveduto in primis a reclutare un’altra specialista cardiologa al tetto massimo orario settimanale (38 ore) che si affianca a quella esistente in un settore che ha registrato un massiccio turn over. Sono inoltre stati acquistati nuovi ecocardiografi che mancavano in alcune sedi distrettuali.
Sono state aumentate le ore di odontoiatria protesica e di odontoiatria conservativa per 10 ore mensili, nel rispetto delle disposizioni regionali sull’aggiornamento dei livelli essenziali a beneficio dei soggetti fragili (malattie croniche ed invalidanti con ripercussioni sull’apparato dentario ed esonero dalla compartecipazione alla spesa)».


«È stata potenziata l’ostetricia e ginecologia di ulteriori 8 ore mensili. In aumento dal periodo estivo anche il monte ore di oculistica, con allestimento di nuove strumentazioni ambulatoriali. Un provvedimento che mira ad abbattere le liste d’attesa riscontrate dal report del Comitato per l’attività specialistica ambulatoriale. Un potenziamento – spiegano dall’Area vasta fermana – è stato previsto anche per gli ambulatori di dermatologia e dall’inizio del mese di maggio sono partite ulteriori 16 ore mensili di fisiatria. In questo settore, il mese prossimo saranno avviate le procedure necessarie alla copertura di 30 ore vacanti».


Allo stato attuale, i servizi di medicina specialistica ambulatoriale nelle strutture distrettuali dell’Area vasta 4 sono così distribuiti: ad Amandola cardiologia, dermatologia, fisiatria, gastroenterologia, ginecologia, oculistica, odontoiatria, ortopedia; a Montegiorgio cardiologia, fisiatria, ginecologia, neuropsichiatria infantile, oculistica, odontoiatria, patologia clinica, psicologia, urologia; a Montegranaro cardiologia, fisiatria, ginecologia, odontoiatria, patologica, clinica, oculistica; a Petritoli cardiologia, dermatologia, fisiatria, ginecologia, oculistica, odontoiatria, otorino, psicologia, ortopedia; a Porto San Giorgio cardiologia, dermatologia, ginecologia, oculistica, odontoiatria, ortopedia, otorino, patologia, clinica, pediatria, psicologia, urologia; a Porto Sant’Elpidio cardiologia, dermatologia, fisiatria, ginecologia, oculistica, odontoiatria, otorino, psicologia.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti