facebook twitter rss

Campionati studenteschi, le finali nazionali di badminton ed orienteering regalano il terzo posto all’Ic “Rodari-Marconi”

PORTO SANT'ELPIDIO - Dal 23 ad oggi, 26 maggio, a Folgaria e Rovereto l'epilogo di circuiti sportivi italiani organizzati dal Miur. L'istituto rivierasco è stato rappresentato da Leonardo Sfredda ed Ana Giulia Gnani Baldovino, che si sono classificati al terzo posto della graduatoria nazionale della categoria badminton cadetti
Print Friendly, PDF & Email

Leonardo Sfredda ed Ana Giulia Gnani Baldovino

PORTO SANT’ELPIDIO – Dal 23 ad oggi, 26 maggio, si sono svolte a Folgaria e Rovereto le finali nazionali di badminton ed orienteering organizzate dal Miur.

Nel primo caso, antenato del tennis, trattasi di una disciplina che consiste nel colpire, con una racchetta, un oggetto leggero di forma conica aperta, chiamato volano, facendogli oltrepassare la rete e mandandolo nella metà campo opposta, dove dovrà essere ribattuto al volo dall’avversario. Per quanto concerne l’orienteering invece, si tratta di uno sport che premia chi riesce a esplorare un territorio non noto, articolato in una gara a cronometro dove i concorrenti usano una mappa dettagliata per raggiungere i punti di controllo scegliendo il percorso migliore.

L’Ic “Rodari-Marconi” è stato rappresentato da Leonardo Sfredda (2E) ed Ana Giulia Gnani Baldovino (1D) che si sono classificati al terzo posto della graduatoria nazionale della categoria badminton cadetti. Gli insegnanti della scuola “G. Marconi” si complimentano con gli alunni che hanno raggiunto il prestigioso risultato grazie alla loro dedizione e determinazione. Giorni intensi tra manifestazioni, gare, divertimento e momenti prettamente culturali. Emozionante la cerimonia di apertura tra Inno nazionale, giuramento e accensione della fiamma olimpica, il tutto seguito dalla sfilata delle delegazioni regionali per le vie del centro di Folgaria di cui Ana Giulia e Leonardo erano i portabandiera per la regione Marche.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti