Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Graziella Ciriaci
facebook twitter rss

Si accende la campagna elettorale, Amurri (Pd): «Vesprini e la sua coalizione hanno gettato la maschera»

PORTO SAN GIORGIO - Affondo del segretario dem, Michele Amurri, nei confronti della coalizione guidata dal candidato sindaco, Valerio Vesprini. «Hanno finalmente gettato la maschera» tuona Amurri puntando l'indice contro la mancanza di un progetti civico.

Michele Amurri

Affondo del segretario Pd, Michele Amurri, a pochi giorni dal voto, contro la coalizione di centrodestra che a detta dell’esponente dem «ha finalmente gettato la maschera». Per Amurri infatti «il candidato sindaco di destra ha passato mesi a cercare di convincere i nostri concittadini sangiorgesi che la loro coalizione fosse nata dal basso, strizzando l’occhio a schemi già visti in paesi limitrofi. E’ riuscito addirittura a far nascondere il simbolo a partiti che a livello nazionale superano il 20%, così come è riuscito nell’impresa di umiliare chi la destra sangiorgese l’ha sempre rappresentata, imponendo veti».

Il risultato, per il Pd, è sotto agli occhi dei sangiorgesi. «Ricordiamo tutti le uscite di diversi esponenti di centrodestra dai rispettivi partiti, andati via sbattendo la porta e successivamente ritrovatisi loro malgrado, nella stessa coalizione. Tutto ciò è garanzia di stabilità per la città, oppure i sangiorgesi dovranno assistere all’ennesimo volo di stracci il prossimo 13 giugno? -prosegue ancora Amurri- Di sicuro gli interventi di diversi esponenti nazionali della destra sul territorio comunale, previsti in questi giorni, chiariscono definitivamente l’inesistenza di un progetto civico ma certificano opportunismo politico e un’operazione totalmente elettorale. Ora però “il re è nudo”».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti