facebook twitter rss

Sisma, Fratelli d’Italia plaude al “sì” della UE al credito d’imposta per il cratere Centro Italia

L'INTRODUZIONE è stata autorizzata nell'ambito di "Temporary Framework" in materia di aiuti alo Stato. Lo annunciano le deputate marchigiane Lucia Albano e Rachele Silvestri
Print Friendly, PDF & Email

 

Lucia Albano

«La Commissione europea ha autorizzato l’introduzione del credito d’imposta per le imprese del cratere sismico del Centro Italia, nell’ambito del Temporary Framework in materia di aiuti di Stato. Questo risultato, per cui esprimiamo massima soddisfazione, è frutto di un lavoro di squadra di Fratelli d’Italia avvenuto lungo tutta la filiera istituzionale. Sono state numerose le sollecitazioni giunte a livello regionale, grazie al proficuo lavoro dei governatori Acquaroli e Marsilio, a livello parlamentare, mediante la presentazione di atti di sindacato ispettivo ed emendamenti ai provvedimenti da parte del gruppo Fratelli d’Italia, e a livello europeo, con il lavoro dei deputati Fitto e Procaccini».

Lo dichiarano le deputate marchigiane di Fratelli d’Italia Lucia Albano, componente della commissione Finanze, e Rachele Silvestri, componente della commissione Ambiente. Che poi aggiungono: «Da tempo le Marche, così come le altre regioni interessate dal sisma, sollecitavano affinché venissero introdotte misure a sostegno delle imprese. Alle drammatiche conseguenze del sisma, infatti, si sono aggiunte quelle della pandemia e della guerra, con i relativi rincari: sostenere le aziende nel loro percorso di ripartenza era necessario e quanto mai urgente».

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti