facebook twitter rss

«Pronto soccorso efficiente: ottima risposta nell’assistenza e nei tempi di attesa» la soddisfazione di Grinta (Ascolta la notizia)

IL DIRETTORE dell'Area vasta 4, Roberto Grinta, elogia il personale: «Al Pronto soccorso forniscono un'ottima risposta per l'assistenza e anche nei tempi di attesa, come pure ai pazienti che necessitano di ricovero. Sono efficienti, come pure il bed manager, la direzione medico-ospedaliera e tutto lo staff»
Print Friendly, PDF & Email

Il direttore Av4, Roberto Grinta

Dopo aver incassato critiche, aver affrontato le file, le attese e aver subìto le lagnanze dei pazienti è bene farsi sentire anche quando il sistema funziona. Sembra essere questo il motivo che oggi spinge il direttore dell’Area vasta 4, Roberto Grinta, a far sentire la sua voce. Insomma, per la serie ok incassare il colpo ma quando qualcosa funziona è giusto, quasi doveroso, complimentarsi con chi rende ciò possibile. E Grinta oggi si complimenta con il Pronto soccorso, reparto guidato dal primario Alessandro Valentino ma che dopo l’estate sarà oggetto di un ‘cambio al vertice’ con lo stesso direttore che sarà chiamato a individuare il successore di Valentino che andrà a guidare lo stesso reparto ma all’ospedale di Stato a San Marino.

Ascolta la notizia:

E il vertice dell’Area vasta 4 lo fa con i dati di ieri alla mano: «Parliamo di soli 3 o 4 pazienti in attesa di ricovero» spiega. E con questi numeri non è facile trovare qualche Pronto soccorso, nelle Marche, che abbia fatto di meglio. «E non dimentichiamoci che al Murri ricoveriamo quasi tutti, siano essi pazienti Covid che no Covid, dunque pochi pazienti in barella e che restano al Pronto soccorso, soprattutto nel week end. Insomma al nostro Pronto soccorso sono veramente bravi. Questo per dire che lì sono efficienti, come pure il bed manager, la direzione medico-ospedaliera e tutto lo staff. Al Pronto soccorso forniscono un’ottima risposta per l’assistenza e anche nei tempi di attesa, come pure ai pazienti che necessitano di ricovero. Questo è possibile solo grazie al grande lavoro di tutti gli operatori. A loro i complimenti sono dovuti».

Cambiando argomento, sul fronte vaccini ieri a Montegranaro sono state somministrate 190 dosi al mattino e 49 al pomeriggio. I pazienti prenotati sono 176, di cui 7 non residenti nel nostro territorio. Anche questi sono numeri che riempiono di soddisfazione il direttore Grinta.

Un giudizio, il suo, altamente positivo anche dopo la nottata ‘da bollino rosso’ per la sanità fermana, chiamata a vigilare su svariate manifestazioni come la Notte Rosa Revolution, il Bababoom, il Carnevale di Lido di Fermo e il concerto di Blanco. Nelle ultime 24 ore dal Pronto soccorso sono stati dimessi circa 160 pazienti. Sanitari decisamente provati, tra Pronto soccorso, pubbliche assistenze e 118 ma tutti soddisfatti per aver retto l’urto.

g.f.

Feriti durante la Crazy race, uno a Torrette con Icaro. Incidenti, malori e ubriachi: notte senza sosta per i sanitari (Video dell’incidente a Montegranaro)

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti