facebook twitter rss

Sanzioni, sequestri e soccorsi in mare. Controlli e schieramento al Jova Beach Party: il bilancio del Roan della Finanza

FERMANO - Particolarmente intenso è stato l’impegno operativo del Corpo al “Jova Beach Party” a Lido di Fermo, durante il quale, nelle sole due giornate del 5 e 6 agosto, sono stati impiegati 10 mezzi navali, vedendo inoltre la partecipazione di un elicottero del Reparto Operativo Aeronavale di Pescara, che ha assicurato il controllo del relativo spazio aereo
Print Friendly, PDF & Email

di redazione CF

Nel corso delle prime due settimane del mese di agosto è stata notevolmente incrementata la presenza dei finanzieri e dei mezzi navali del Reparto Operativo Aeronavale, che ha competenza sull’intero tratto di mare territoriale regionale, per prevenire e contrastare i traffici illeciti via mare, e nel contempo, a salvaguardia della sicurezza dei numerosi turisti e residenti, che durante la stagione estiva frequentano le località di mare delle Marche.
Nel corso delle attività di servizio, il Reparto Operativo Aeronavale di Ancona, in stretto coordinamento con le pattuglie operanti a terra, messe in campo dai Comandi provinciali della Guardia di Finanza delle Marche, ha assicurato il fondamentale presidio delle acque territoriali e del litorale marchigiano, a tutela dell’economia legale e per contrastare le attività illecite, comprese quelle relative ai traffici di stupefacenti e di migranti irregolari, attraverso l’impiego di numerosi mezzi navali tra guardacoste e vedette, particolarmente performanti e connotati da elevate capacità di esplorazione e scoperta.
L’attività di servizio, nel solo weekend di ferragosto, ha consentito di identificare 20 soggetti e controllare 15 imbarcazioni da diporto, riscontrando diverse irregolarità in materia di polizia marittima.

La guardia di Finanza al Jova Beach Party

L’intensificazione operativa da parte dei Reparti navali della Guardia di Finanza, è stata svolta anche nell’ambito delle attribuzioni affidate al Corpo, quale unica Forza di Polizia operante a mare per garantire la tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, ponendosi a disposizione dei prefetti delle città capoluogo di provincia.
In tale ambito, particolarmente intenso è stato l’impegno operativo del Corpo in occasione del “Jova Beach Party” a Lido di Fermo, durante il quale, nelle sole due giornate del 5 e 6 agosto, sono stati impiegati 10 mezzi navali, vedendo inoltre la partecipazione di un elicottero del Reparto Operativo Aeronavale di Pescara, che ha assicurato il controllo del relativo spazio aereo.
In tale periodo, i finanzieri del Reparto Operativo Aeronavale hanno anche eseguito 5 interventi in materia di polizia ittica, che hanno consentito il sequestro di 350 chili di vongole, prive di etichettatura e della necessaria documentazione per la tracciabilità, pronte per essere commercializzate fuori dal circuito del mercato nazionale.
Oltre a ciò, nel corso di una crociera operativa è stato eseguito un intervento di soccorso a favore di 6 diportisti a bordo di un natante in avaria.

Tali servizi rientrano nel programma di incremento dell’attività operativa del Reparto Operativo Aeronavale di Ancona durante la stagione estiva 2022 al fine di contrastare ogni forma di illegalità, nonché per garantire la gestione dell’ordine pubblico in mare in occasione di eventi e manifestazioni, che si svolgono nei vari Comuni dislocati lungo la costa.

Sequestrati 350 chili di vongole, pronte per essere vendute illegalmente


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti