facebook twitter rss

Nubifragio nelle Marche, morti e dispersi. L’appello del rapper Claver Gold: «Criticità da risolvere il prima possibile» (Video)

FERMO - L'artista oggi pomeriggio ha fatto tappa a Fermo per presentare il suo ultimo cd. Ed è stata l'occasione anche per abbracciare «tutti coloro che nella nostra regione hanno avuto problemi e subìto lutti in queste ore»
Print Friendly, PDF & Email
Il cordoglio di Claver Gold e l'appello del rapper marchigiano alle autorità

Claver Gold

«Vorrei mandare un messaggio a tutti i ragazzi, a tutte le persone che nelle Marche ieri sera hanno avuto problemi col disastro successo. Mi dispiace e per quello che posso vi sono vicino. Innanzitutto il mio saluto e il mio abbraccio, il mio conforto va alle famiglie che hanno avuto problemi ieri e che hanno subito lutti. Mi rivolgo anche alle autorità: spero che questa situazione si risolva il prima possibile. Anche da noi, nel Piceno, ogni volta che c’è pioggia, c’è un’alluvione, non si riesce più a vivere». A parlare è Claver Gold, il rapper originario di Ascoli Piceno che oggi pomeriggio era al Terminal di Fermo per presentare il suo ultimo album “Questo non è un cane”. Un’iniziativa che di fatto è l’ultima tappa, la sesta, dell’ottava edizione del 17 Festival.

L’associazione 17 Festival nasce dopo la morte di Marta. La sua famiglia decide di trasformate il dolore in azione e fonda l’associazione al fine di raccogliere fondi per l’Ail sezione di Ascoli Piceno. Da anni l’associazione 17 Festival organizza eventi gratuiti e attraverso il sostegno di enti, amministrazioni e partner, prima tra tutte Coop Alleanza 3.0, raccoglie fondi che ogni anno devono all’acquisto di attrezzature d’avanguardia per la diagnostica di tumori liquidi. L’associazione che nel 2022 è alla sua ottava edizione ha già raccolto oltre 15.000 euro.

«Tra le attività che come territorio, in questo caso sia di area vasta che come consiglio di zona di Coop – spiega la presidente di area vasta di Marche sud e Abruzzo di Coop alleanza – abbiamo deciso di sostenere quest’iniziativa che ha anche la collaborazione dell’Ambito come attività di animazione territoriale dentro a un luogo riqualificato come il Terminal. E’ una nostra iniziativa per valorizzare la cornice territoriale». Il festival, a cui ha partecipato anche l’assessore Micol Lanzidei, gode del patrocinio del Comune, dell’Ambito e della Comunità di Capodarco.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti