facebook twitter rss

Pauroso schianto tra tre auto in via Garda: cinque feriti tra cui due bimbi, donna a Torrette con Icaro (Le Foto)

PORTO SANT'ELPIDIO - Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 della Croce Verde di Porto Sant'Elpidio e della Croce Azzurra di Porto San Giorgio. La dinamica del violento impatto è al vaglio dei carabinieri del Radiomobile di Fermo. In azione anche i vigili del fuoco per la messa in sicurezza dei veicoli. La strada è rimasta momentaneamente chiusa al traffico
Print Friendly, PDF & Email

*** aggiornamento delle 15,46

Sono in totale cinque i feriti, tra cui anche due bimbi. Tra questi, una donna è stata elitrasportata all’ospedale Torrette di Ancona. Gli altri quattro sono stati trasportati al Murri in codice giallo. Nessuno dunque in gravi condizioni.

di Redazione CF

Violentissimo impatto tra tre auto intorno alle ore 14 lungo via Garda, all’altezza del cimitero, a Porto Sant’Elpidio. Immediato l’sos ai sanitari della centrale operativa del 118.

E così si è attivata la macchina dei soccorsi che ha visto arrivare sul posto le ambulanze del 118, tra cui tre della Croce Verde di  Porto Sant’Elpidio e una della Croce Azzurra di Porto San Giorgio, i carabinieri del Radiomobile di Fermo, ai quali spetterà il compito di ricostruire la dinamica del sinistro, i vigili del fuoco, che hanno messo in sicurezza i veicoli coinvolti, e il soccorso stradale EuroSos, che dopo i rilievi per mano dei militari dell’Arma si è occupato della rimozione delle vetture danneggiate dalla carreggiata.

Sempre la centrale 118, in contatto con i sanitari sul posto, ha richiesto l’intervento dell’elisoccorso che, raggiunto il punto dell’impatto, è atterrato lungo via Garda, ovviamente chiusa al traffico in entrambe le direzioni per facilitare le operazioni di soccorso. L’eliambulanza ha soccorso una donna trasportandola a Torrette. Non in gravi condizioni, invece, seppur feriti, gli altri conducenti coinvolti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti