facebook twitter rss

Ruba alla Expert, il personale del negozio lo insegue e recupera la refurtiva

PORTO SAN GIORGIO - Ieri intorno alle 19 un uomo ha tentato di rubare delle cuffie bluetooth. Inseguito dai titolari e dipendenti del negozio lungo la ss16, ha mollato la refurtiva ed è scappato. Allertata la Polizia

La Expert di Porto San Giorgio, lungo la ss16 sud

Ruba delle cuffie bluetooth alla Expert di Porto San Giorgio. Ma il personale del negozio di elettronica ed elettrodomestici lo insegue. E lui molla la refurtiva.

Il personale della Expert, negozio che si trova lungo la statale Adriatica sud di Porto San Giorgio, nel tardo pomeriggio di ieri, è riuscito a sventare un furto. Un uomo di origini nordafricane, infatti, intorno alle 19 di ieri è entrato nel negozio e poco dopo ne è uscito. Al varco, però, i segnali antifurto e antitaccheggio hanno iniziato a suonare. A quel punto dalla cassa gli hanno chiesto di fermarsi. Ma quell’uomo, di tutta risposta, ha iniziato a correre nella speranza di farla franca.

I dipendenti e i titolari della Expert, però, non gliel’hanno fatta passare liscia e lo hanno inseguito lungo la statale Adriatica. A quel punto, l’uomo, ha gettato in terra delle cuffie bluetooth che sono state subito recuperate da quelli della Expert, fortunatamente ancora integre. Nel frattempo, dal box era scattata una telefonata al numero unico emergenze Nue per segnalare quanto stesse accadendo. E poco dopo, sempre dalla Expert,  è partita una seconda telefonata per comunicare che la refurtiva era stata recuperata. La Polizia si è comunque attivata per identificare, a questo punto, il malvivente che ha tentato il furto. «Ringraziamo le forze dell’ordine, in questo caso gli agenti della Questura – spiegano dalla proprietà della Expert – per la disponibilità e il supporto che ci hanno offerto. Ringraziamo, ovviamente, anche e soprattutto i nostri dipendenti per quello che hanno fatto per noi e per l’azienda».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti