Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Graziella Ciriaci
facebook twitter rss

Occhi rivolti al cielo, va in scena il “bacio” tra Venere e Giove

ASTRONOMIA - In tanti, anche nel Fermano, si stanno domandando in queste ore cosa siano quei due bagliori in cielo, a ovest. E' il fenomeno astronomico ribattezzato il "bacio" tra il gigante gassoso e il pianeta "gemello" della Terra. E' visibile anche a occhio nudo

In tanti, anche nel Fermano, nelle ultime ore si stanno chiedendo cosa siano quei due bagliori in cielo, ad ovest. Ebbene gli appassionati di ufo non si allarmino perché questa volta è materia per gli amanti dell’astronomia. Si tratta infatti del noto “bacio” tra Venere e Giove. Un bacio “planetario” per i più romantici, una congiunzione tra pianeti per quelli che propendono maggiormente per la scienza. Resta il fatto che in cielo si sta “consumando” un raro fenomeno astronomico che sta richiamando tantissimi occhi verso l’alto. Quel bacio tra il gigante gassoso e il pianeta “gemello” della Terra è visibile anche a occhio nudo.

Nel loro moto intorno al sole, i due pianeti si trovano in congiunzione circa ogni 13 mesi. E il fatto che si trovino allineati rispetto alla Terra e alla linea di vista dell’osservatore non può quindi definirsi propriamente così raro. Ma perché privarsi di quel tocco di magia e romanticismo che  ammanta di fascino la scienza dei cieli? Una situazione simile si è verificata intorno alle 5 del 30 aprile scorso, mentre per poter di nuovo ammirare il “bacio” si dovrà attendere le 3,30 del 12 agosto 2025.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti