Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Graziella Ciriaci
facebook twitter rss

Con Manardi e Rongoni il nuoto paralimpico fermano protagonista ai campionati italiani invernali

FERMO - Nei campionati italiani Finp, Lorenzo Manardi, per la categoria S7, ha conquistato l'oro nei 100 rana e un bronzo nei 400 stile libero mentre, per la categoria S14, Francesco Rongoni si è aggiudicato un argento nei 100 farfalla

 


Ancora grandi soddisfazioni per il nuoto paralimpico fermano. Due conferme ad alti livelli, frutto di prestazioni importanti e di un trend di crescita che non sembra subire cedimenti. Stiamo parlando degli atleti paralimpici della Fermo Nuoto e Pallanuoto A.S.D., Lorenzo Manardi e Francesco Rongoni che, capitanati dall’allenatore Marco Cicconi, hanno chiuso alla grande i Campionati italiani assoluti invernali di nuoto paralimpico, svoltisi all’interno della manifestazione Citi Para Swimming World Series di Lignano Sabbiadoro (tenutisi dal 9 al 12 marzo). Una manifestazione che ha visto in competizione atleti paralimpici di 44 paesi nel mondo.

Nei campionati italiani Finp, Lorenzo Manardi, per la categoria S7, ha conquistato l’oro nei 100 rana e un bronzo nei 400 stile libero mentre, per la categoria S14, Francesco Rongoni si è aggiudicato un argento nei 100 farfalla e, avendo la classificazione internazionale, ha partecipato inoltre alle World Series, chiudendo le classifiche generali per le varie gare, alle seguenti posizioni: 8° nei 200 FA, 34° nei 50 FA, 45° nei 100 FA, 70° nei 100 RA, 76° nei 200 SL e 89° nei 100 SL.

Giova ricordare che nelle World Series, la stesura delle classifiche generali a punti per ciascun tipo di gara è resa possibile da un sistema di calcolo che tiene conto dei tempi in relazione alla classe funzionale di appartenenza permettendo appunto di stilare una classifica generale.
Grande soddisfazione anche per la Virtus Buon Convento S.S.D. sotto i cui colori gli atleti militano nel campionato nazionale agonistico Fisdir.

R.C.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti