facebook twitter rss

Il Basket Fermo pareggia i conti, contro Falconara si aggiudica gara due

SERIE D - La serie dei quarti di finale playoff torna in equilibrio grazie al successo interno del Forno a Legna Frinconi sugli ospiti della Falkodinamis. Venerdì prossimo, 21 aprile, in esterna la decisiva gara tre

FERMO – Il Forno a Legna Frinconi pareggia i conti nei quarti di playoff di serie D.

Dopo la sconfitta a Falconara di sabato scorso, i ragazzi del Basket Fermo si aggiudicano gara 2 nel parquet di casa della palestra Coni di Fermo spostando alla prossima sfida di venerdì sera il risultato dei quarti di finale.

Una vittoria, questa del Basket Fermo, molto importante non solo perché determinante per continuare il cammino del campionato quanto per la modalità con la quale è arrivata: in gara 1 si erano palesati dei limiti che hanno portato alla sconfitta che sono stati affrontati e ampiamente superati in gara 2. Un approccio alla gara molto positivo che lascia margini di speranza per il risultato definitivo di gara 3 nonostante le qualità della squadra avversaria.

IL TABELLINO

FORNO A LEGNA FRINCONI BASKET FERMO 69 Poggi, Mezzabotta 2, Quinzi n.e., Guenci 17, Santini 2, Quondamatteo (cap.) 22, Cipriani n.e., Pedicone 3, Pelacani, Martinelli 8, Anibaldi 5, Del Buono 10. All. Marilungo, vice all. Valentini

FALKODINAMIS BASKET 62 Vitali n.e., Conti 16, Giulietti 8, Solforosi 3, Mancini 9, Vita P. J., Vita P. C. 2, Mosca (cap.) 3, Castellani, Pizzitiello 13, Gnoffo 8. All. Riciputi

ARBITRI: Francesco Boldrini di Fabriano (AN) e Francesco Giorgi di Vallefoglia (PU)

PARZIALI: 15-18, 18-17, 22-11, 14-16

PROGRESSIVI: 15-18, 33-35, 55-46, 69-62

NOTE: Tiri da 3: Fermo 6, Falconara 2, Tiri liberi: Fermo 12 su 25 (48%), Falconara 15 su 23 (65%), Falli: Fermo 20, Falconara 21

LA CRONACA

La partita ha visto nella prima metà una sostanziale situazione di parità con le squadre che si sono affrontate a viso aperto, senza che nessuna delle due prevaricasse nel punteggio sull’altra. È il terzo quarto, invece, che, come nella partita precedente ma nel versante opposto, è stato di svolta per la gara. I fermani non hanno ceduto mentalmente e fisicamente ma anzi hanno mostrato determinazione e concentrazione in difesa, molto efficace sia a uomo che a zona; hanno mostrato reattività sotto canestro, lasciando pochi rimbalzi agli avversari e soprattutto si è visto finalmente l’agonismo, la combattività che è mancata nella gara precedente.

Alessandro Guenci e Marco Quondamatteo hanno trainato l’intera squadra verso la vittoria nonostante i raddoppi di marcatura. Un plauso ai “lunghi” della formazione Martinelli, Pedicone e Pelacani che questa volta non si sono lasciati sorprendere ma hanno fatto sentire la loro presenza determinante sotto canestro.Ora non resta che aspettare le 20.30 di venerdì prossimo, 21 aprile, al Pala Rossini di Ancona, per gara 3 che deciderà il futuro delle due formazioni in questa stagione.

 

Articolo correlato: 

Playoff amaro per il Basket Fermo, a Falconara si impone la Falkodinamis

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti