Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Spazio disponibile
facebook twitter rss

Spacciatori di eroina in manette, 1.400 cessioni e 50mila euro di guadagni

ARRESTATI dai carabinieri due giovani che si muovevano tra Montegranaro (dove vivevano) e Macerata. Documentati due anni di cessioni, per 840 grammi di stupefacente ceduto

di Gianluca Ginella

Oltre 1.400 episodi di spaccio di eroina documentati dai carabinieri per 840 grammi di droga ceduta a numerosi clienti: arrestati due nigeriani che operavano tra Macerata e Montegranaro (da dove partivano per vendere lo stupefacente nel Fermano e Maceratese). Le indagini sono della sezione operativa del Norm dei carabinieri di Macerata.

Origine della misura cautelare spiccata dal gip del tribunale di Fermo ed eseguita il 3 maggio a Montegranaro con gli arresti di due giovani di circa 20 anni, è nell’agosto dello scorso anno quando i militari hanno individuato i due nigeriani come sospetti di essere coinvolti in attività di spaccio. I carabinieri del Norm si sono accorti, nel corso di servizi di controllo di luoghi frequentati da spacciatori e clienti della droga, della presenza dei due nigeriani che aveva contatti fugaci con assuntori di stupefacenti. I carabinieri da quel momento hanno osservato le mosse dei due nigeriani. È venuto fuori che usavano sempre mezzi pubblici per muoversi e arrivavano con treni e bus a Macerata, da Montegranaro. Il 19 agosto alle 12 in piazza 25 aprile i due uomini sono stati visti dai carabinieri incontrarsi in rapida successione con diverse persone che fanno uso di droga.

I militari li hanno fermati e hanno trovato loro addosso 3 dosi di eroina (2 grammi in tutto). Inoltre avevano un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento della droga. Denunciati, le indagini erano proseguite. I carabinieri hanno così accertato che i due ventiseienni avevano messo in piedi una fiorente attività di spaccio a Macerata e Montegranaro e che tra settembre 2020 e settembre 2022 hanno ceduto, in base a quanto documentato dagli inquirenti, 840 grammi di eroina con introiti per oltre 50mila euro e 1.400 episodi di spaccio. I due nigeriani dopo l’arresto sono stati messi ai domiciliari.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti