Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Spazio disponibile
facebook twitter rss

La Polizia recupera un mezzo della Croce Verde di Porto Sant’Elpidio a poche ore dal furto: denunciato per ricettazione un giovane ligure

PORTO SANT'ELPIDIO - Il veicolo per il trasporto delle persone disabili, in dotazione all'associazione portoelpidiense, era stato sottratto ieri mattina. La Polizia ha fermato un trentaduenne sospetto alla guida del mezzo che risultava essere quello rubato. Il pulmino è stato riconsegnato ai militi

Nella mattinata di ieri, una pattuglia dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Ascoli Piceno, nell’ordinario servizio di controllo del territorio, ha notato a bordo di un veicolo per il trasporto delle persone disabili, un uomo sospetto.

Quest’ultimo, dall’interrogazione delle banche dati era risultato essere un mezzo in dotazione alla Croce Verde di Porto Sant’Elpidio il cui responsabile ne aveva denunciato il furto poche ore prima. Appresa tale notizia gli operatori, con l’ausilio di personale della Squadra Mobile, hanno subito bloccato l’individuo, per poi condurlo presso gli uffici per l’identificazione ed i necessari accertamenti.

Si trattava di un trentaduenne italiano senza fissa dimora, con origini liguri, che pertanto veniva denunciato in stato di libertà per il reato di ricettazione. L’uomo è stato inoltre sanzionato amministrativamente per essersi messo alla guida del veicolo con titolo sospeso.Nei sui confronti il Questore ha pure emesso un foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel comune di Ascoli Piceno.

Il mezzo, trasportato presso la locale Questura, è stato poi restituito al personale della Croce Verde delegato per il ritiro. All’operazione è scattato il plauso dell’associazione, dal momento che la tempestiva riconsegna del veicolo ha permesso così il suo reimpiego nei servizi assistenziali per cui era destinato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti