facebook twitter rss

La Nazionale Italiana arriva in città per una collegiale alla palestra “Appoggetti”

GINNASTICA ARTISTICA - Allenamento fermano per i portacolori Azzurri della disciplina, al lavoro di preparazione in vista dei prossimi Campionati Nazionali Assoluti e dei prestigiosi Mondiali. Stamattina il saluto del sindaco Paolo Calcinaro e dell’assessore allo sport Alberto Scarfini

FERMO – “Questa è la vostra casa, qui sarete come sempre accolti con grande onore e piacere per la vostra preparazione atletica”.

Le parole del sindaco Paolo Calcinaro, questa mattina, nel salutare e dare il benvenuto alla Nazionale Italiana di ginnastica artistica maschile che nel centro tecnico nazionale della palestra federale “Appoggetti” di Fermo, guidata dal direttore tecnico professor Giuseppe Cocciaro, sta svolgendo l’allenamento collegiale in vista dei prossimi impegni sportivi, ovvero i Campionati Italiani Assoluti previsti a Padova, dal 6 al 10 settembre, e poi i Mondiali ad Anversa (Belgio), dal 30 settembre all’8 ottobre.

Come sempre, sentite e partecipate le parole del primo cittadino fermano, che ha voluto così ringraziare per la presenza la Federazione Ginnastica d’Italia in città, in una struttura funzionale e all’avanguardia su cui l’amministrazione comunale ha in questi anni svolto lavori di ammodernamento (climatizzazione, efficientamento energetico) capaci di rendere la permanenza degli atleti la più idonea possibile. Anche l’assessore allo sport, Alberto Scarfini, ha rivolto un grande incoraggiamento alla Nazionale, esprimendo l’orgoglio della città per la presenza degli atleti azzurri, che curano la loro preparazione nell’impianto federale di Fermo.

Collegiale della Nazionale di ginnastica artistica maschile cui partecipano atleti marchigiani come, solo per fare alcuni esempi, Levantesi di Macerata, Casali di Ancona e gli atleti di casa Mario Macchiati della Fermo 85 e Carlo Macchini, in forza alle Fiamme Oro della Polizia di Stato. Tra i presenti di questa mattina il consigliere comunale dottor Gino Acito (con un passato da ginnasta), Paola Trastullo e Marco Mercanti del Consorzio Ginnastica del Fermano ed il professor Luigi Peroli, collaboratore dell’Accademia della Fgi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti