Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Graziella Ciriaci
facebook twitter rss

In arrivo un doppio test amichevole per la Yuasa Battery

SERIE A2 - Ortona e Macerata in vista del via di campionato, sempre più vicino. Si parte domani, mercoledì 27 settembre al cospetto della Sieco Service per proseguire sabato 30, ricevendo il Volley Banca Macerata

GROTTAZZOLINA – Ortenzi vede crescere la sua squadra di giorno in giorno. Ritmi frenetici, adrenalina che comincia a salire. “Stiamo mettendo benzina e fiducia nel motore – dice il coach della Yuasa Battery –. Obiettivo? Avvicinarci al campionato affinando tutti gli aspetti tecnici, puntando anche sulla qualità”.

Con il rientro alla base dell’opposto danese Rasmus Breuning, Ortenzi può contare sull’intero organico, fattore non secondario nel lavoro quotidiano finalizzato anche al raggiungimento della giusta chimica di gruppo. Per tirare le somme dopo il primo mese di lavoro, la società ha fissato due amichevoli ravvicinate, da disputare entrambe a Grottazzolina: la prima, domani, mercoledì 27 settembre (ore 18.00), contro la Sieco Service Ortona, team di A2 guidato da coach Nunzio Lanci; la seconda, sabato 30 settembre, alle ore 17.30, al cospetto del Volley Banca Macerata, club di A3 allenato da Maurizio Castellano.

L’attesa in casa Grottazzolina è data anche dalle nuove tribune che, nei prossimi giorni, saranno allestite nel palasport grazie all’intervento finanziato dal Comune. Il sindaco di Grottazzolina Alberto Antognozzi è stato chiaro: “Nessun problema, per il debutto stagionale contro Cuneo il palas avrà la capienza da mille posti”. In sostanza, le due tribune (da 180 posti ciascuna) sistemate a ridosso dei lati corti del taraflex faranno raggiungere all’impianto la quota richiesta di spettatori. Il presidente Rossano Romiti ha allertato i responsabili del marketing, delle relazioni esterne e della comunicazione per mettere in piedi un match inaugurale degno di nota che accompagni il debutto stagionale. Per quanto concerne la campagna abbonamenti, va ricordato che sono bastati dieci giorni dall’apertura per raggiungere il numero di un anno fa. Attualmente si viaggia verso un incremento del 40%. Nelle stanze societarie lo si dice a bassa voce, ma sarebbe un traguardo ambizioso raddoppiare le tessere della passata stagione. In molti strizzano l’occhio, anche in considerazione del livello della campagna acquisti, un lusso per la A2.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti