Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Graziella Ciriaci
facebook twitter rss

Ragazzino morto a Grottazzolina, il sindaco Antognozzi proclama il lutto cittadino per il giorno del funerale

GROTTAZZOLINA - Il Comune, con un post su Facebook: «Ci stringiamo con profonda commozione alla famiglia duramente colpita dalla tragica e prematura scomparsa del loro caro. Esprimiamo insieme a tutta la cittadinanza, il nostro sentito cordoglio. Per il giorno dei funerali sarà proclamato il lutto cittadino»
di Giorgio Fedeli
Una tragedia immane, un dolore indescrivibile quello che questa mattina ha devastato i familiari del 15enne Gionatan Vittori. Erano circa le 7 di questa mattina, si diceva, quando il corpo senza vita del ragazzino è stato trovato lungo una strada sul retro della sua abitazione, a poca distanza dalla sede del Comune. A lanciare l’allarme è stato un passante. Da lì a pochi minuti sul posto sono arrivati a sirene spiegate i sanitari della Misericordia Montegiorgio, l’automedica, i carabinieri e lo stesso primo cittadino. Ma quando sono giunti i soccorritori, per il giovane Gionatan non c’era ormai più nulla da fare.
La tragica notizia si è subito diffusa in città e, da lì, in tutto il Fermano facendo calare sulla nostra provincia un velo di costernazione e incredulità per una vita spezzatasi troppo presto. I carabinieri hanno provato a ricostruire gli ultimi istanti di vita del ragazzo, chiedendo informazioni ai suoi amici, ai suoi contatti, a scuola, tra telefoni cellulari e messaggi vari. E alla fine un’ipotesi che si è andata via via diffondendo in città è che potrebbe essersi trattato di un tragico incidente con il ragazzo precipitato accidentalmente da un tetto-terrazzo della casa dove viveva con la famiglia. Una caduta nel vuoto di oltre 9 metri e l’impatto, fatale, con il terreno. Ma questo saranno i carabinieri a definirlo con esattezza.

Il post del Comune

Impossibile, al momento, stabilire con precisione l’orario della morte. Fatto sta che il corpo senza vita del ragazzo è stato notato questa mattina, intorno alle 7, in strada, da un passante. Ma, si diceva, per il 15enne non c’era ormai più nulla da fare. Sul luogo del dramma anche il sindaco Antognozzi che in mattinata ha parlato di una «tragedia che ha sconvolto tutta la comunità cittadina».
E questa sera il sindaco è tornato a comunicare annunciando il lutto cittadino per il giorno dei funerali (di cui ancora non si conosce la data). «Ci stringiamo con profonda commozione alla famiglia Vittori-Brancozzi duramente colpita dalla tragica e prematura scomparsa del caro Gionatan. Esprimiamo – si legge in un post su Facebook del Comune di Grottazzolina – insieme a tutta la cittadinanza, il nostro sentito cordoglio. Per il giorno dei funerali sarà proclamato il lutto cittadino».
Gionatan Vittori era un ragazzo amato e benvoluto da tutti, in città. Aveva la passione per lo sport, in particolar modo per la pallavolo. E c’è anche chi in lui vedeva una promessa del volley. Al cordoglio del Comune e dei suoi concittadini, si aggiunge quello della MG scuola di pallavolo, la società grottese nelle cui fila, con l’under 17, Vittori militava: «Oggi doveva essere un giorno di festa, e invece ci siamo svegliati con una notizia che mai avremmo voluto ricevere. Un nostro giovane talento del settore giovanile – il dolore della MG – è venuto improvvisamente a mancare, e siamo devastati. Impossibile trovare parole per descrivere una tragedia simile, rimane solo il silenzio. La società, in tutte le sue componenti, è vicina alla famiglia».

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti