Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Graziella Ciriaci
facebook twitter rss

Via libera della Cassazione alla cedolare secca per chi affitta a società, purché ad uso abitativo

FERMANO - Andranno quindi abbandonati i contenziosi nei confronti dei locatori che avevano ritenuto di applicare la Cedolare Secca pur avendo come conduttore una società

Con la sentenza del 7 maggio la Corte di Cassazione chiude un contenzioso in essere dal 2011. Ha stabilito infatti che la qualità del conduttore è irrilevante ai fini dell’opzione della Cedolare Secca a patto che la locazione sia ad uso abitativo.

L’Agenzia delle Entrate dovrà dunque adeguarsi alla sentenza. Andranno quindi abbandonati i contenziosi nei confronti dei locatori che avevano ritenuto di applicare la Cedolare Secca pur avendo come conduttore una società. Allo stesso tempo andranno rimossi i blocchi informatici che impediscono di optare per la Cedolare a chi affitta a un inquilino dotato di partita Iva utilizzando il modello Rli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti