facebook twitter rss

Favole e Stelle, in piazza del Popolo “La Fattoria degli Animali”

FERMO - Mercoledì prossimo in piazza del Popolo, con inizio alle ore 21,15, sarà possibile seguire la divertentissima e significativa vicenda de La Fattoria degli Animali, spettacolo messo in scena dalla Compagnia Teatro Bertolt Brechtdi Formia con la regia Maurizio Stammati, tratto dal celeberrimo romanzo di Orwell

Mercoledì prossimo, con inizio alle ore 21,15 in piazza del Popolo, secondo appuntamento con Favole e Stelle, la stagione estiva di teatro per ragazzi e famiglie promossa per il ventitreesimo anno consecutivo dal Comune di Fermo, con il coordinamento di Proscenio Teatro e la direzione artistica di Marco Renzi.

Dopo la grande risposta che il pubblico ha riservato allo spettacolo inaugurale di “Favole e Stelle 2024”, con una piazza del Popolo che si è riempita di bambini e famiglie per una serata di festa, di socialità e di divertimento, arriva il secondo appuntamento della rassegna: mercoledì prossimo in piazza del Popolo, con inizio alle ore 21,15, sarà possibile seguire la divertentissima e significativa vicenda de La Fattoria degli Animali, spettacolo messo in scena dalla Compagnia Teatro Bertolt Brechtdi Formia con la regia Maurizio Stammati, tratto dal celeberrimo romanzo di Orwell, opera tradotta in decine di lingue e conosciuta in tutto il mondo. La vicenda dei maiali che cacciano il fattore sostituendosi alle sue funzioni è davvero buffa ed esemplare, lo spettacolo ne esalta i lati comici a favore di una lettura adatta al pubblico anche dei più piccoli. Gags, comicità, maschere, fanno di questo spettacolo un momento di festa capace di coinvolgere tutti, grandi e piccoli.

Il progetto è parte del circuito interregionale Marameo Festival, un format che nel 2024 vede insieme sei regioni (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Lazio, Marche e Puglia) e 40 Comuni, per quella che nei fatti è la più grande festa del teatro per l’infanzia e la gioventù oggi in Italia.

Ingresso libero. Informazioni al numero 335 5268147.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti