facebook rss

“Uno di nessuno”, il poeta Massimo Gezzi riscopre Giovanni Antonelli

SANT'ELPIDIO A MARE - Martedì 3 gennaio la presentazione dell’omaggio in versi a un personaggio elpidiense ingiustamente dimenticato
venerdì 30 dicembre 2016 - Ore 13:17
Print Friendly, PDF & Email

 

Martedì 3 gennaio alle 21.15, presso l’auditorium del Casale di CS Sport, si terrà la presentazione dell’ultimo libro di versi di Massimo Gezzi.
Il volume, intitolato “Uno di nessuno. Storia di Giovanni Antonelli, poeta” (Casagrande, Bellinzona 2016), è un omaggio in versi e in prosa a una figura dimenticata ma straordinariamente interessante di Sant’Elpidio a Mare: il poeta girovago, anarchico e anticlericale Giovanni Antonelli, nato nel 1848 a Sant’Elpidio e morto in assoluta povertà nel 1918 in Ancona, dopo una vita passata perlopiù nelle carceri e nei manicomi di mezza Italia (Fermo, Macerata, Ancona, Roma, Napoli, Aversa).
Durante la serata Gezzi proietterà le foto dei documenti storici relativi ad Antonelli ritrovati nell’archivio parrocchiale e in quello comunale e leggerà il poemetto con il quale ha ridato voce e vita al suo conterraneo ottocentesco.
A introdurlo e a dialogare con lui ci sarà Giovanni Martinelli, dalle cui pagine (“100 illustri. Personaggi del Fermano”, Andrea Livi Editore, Fermo 2010) Gezzi è venuto a conoscenza della figura inquieta e irregolare di Antonelli.
Nella occasione sarà anche presentato il numero 36 della rivista di memoria storica locale “Il Mio Paese” che ospita diversi interventi su Antonelli e sull’opera di Gezzi.

Massimo Gezzi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X