facebook twitter rss

La tripletta di Adami
condanna la Folgore Veregra

Al Della Vittoria di Tolentino i gialloblù incassano il 3 - 1. Pallino del gioco ai locali ma buona la resistenza messa in atto per larghi tratti della gara da parte dei baby calciatori di mister Quinzi
Print Friendly, PDF & Email

adami-400x391

TOLENTINO – I cremisi fraseggiano e trovano lo sbocco vincente dalle parti di Morettini al 37′, raddoppiano a poco dal triplice fischio su calcio di rigore, costato tra l’altro l’espulsione di capitan Padovani, per subire il ritorno dei folgorini nuovamente su penalty realizzato da Perrella. Sui titoli di coda il tris del bomber maceratese che manda definitivamente in archivio la contesa. La tripletta di Gianluca Adami (foto) stende così la giovane formazione di mister Saturnino Quinzi, abile a reggere l’urto dei padroni di casa quasi sino al termine del primo tempo.

IL TABELLINO

TOLENTINO 3 (4-2-3-1): Palmieri; Gobbi, Strano, Colonnelli, Corpetti; Romagnoli, Siena (39′ st Rozzi); Mandorlini, Valdes (25′ st Tizi), Mongiello (34′ st Nunzi); Adami. A disposizione: Natali, Palazzetti, Castelli, Ripa. Allenatore: Passarini

FOLGORE VEREGRA 1 (4-4-2): Morettini; Sako B., Padovani, Sako O., Rapazzetti; Perella, Facci, Moroni (18′ st Diallo), Vadala’ (25′ st Santarelli); Vaccarini (10′ st Albano), Balloni. A disposizione: Fall, Caco, Thomaj. Allenatore: Quinzi

ARBITRO: Tantaoui di Ascoli Piceno

RETI: 37′ pt, 37′ st (rig.), 48′ st Adami, 45 ‘st Perella (rig.)

NOTE: Ammoniti B. Sako, Rapazzetti, Padovani, Strano. Espulso al 36′ st Padovani per doppio giallo, spettatori 250 circa.

LA CRONACA

Il Tolentino parte forte, Adami e Siena intendono subito far capire alla Folgore Veregra che sarà un altro pomeriggio di sofferenze calcistiche ma, per tutta risposta, la difesa guidata da capitan Padovani regge e copre bene un tonico Morettini, scattante nel deviare in corner la botta a colpo sicura di Mongiello.

Lavoro per il collega Palmieri sul fronte opposto grazie alla conclusione di Balloni, il bersaglio tolentinate regge. Poi ecco l’ex Fermana Valdes a pennellare un tiro a giro che centra la traversa, in pratica è l’antipasto del primo gol che arriva poco dopo, sul rasoterra vincente del tonico numero 9.

L’inizio di ripresa vede la compagine di casa alla pressante ricerca del raddoppio. Gobbi, Valdes e Adami spingono forte sull’acceleratore, il 2 – 0 sembra fatto su un colpo di testa ancora di Adami, frutto del corner di Romagnoli, ma Morettini si salva.

All’ 82′ però, l’ex Cingolana, Montegranaro e Montegiorgio, trasforma il penalty concesso per la trattenuta di Padovani ai danni di Strano, costato il rosso al capitano e leader della difesa gialloblù.

Sul capovolgimento di fronte l’orgoglio dei giovani atleti del presidente Roberto Ciccioli viene premiato. Stavolta è Strano a commettere il fallo da rigore, precisamente sul neo entrato Santarelli. Perrella riapre così il discorso finalizzato almeno alla ricerca del pareggio esterno.

Nel cuore del recupero arriva invece il sinistro a volo di Adami per il terzo gol, personale e di squadra.

Paolo Gaudenzi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti