fbpx
facebook twitter rss

Al Recchioni, messaggio di
solidarietà con i giovani in campo

Calcio e fratellanza allo stadio per la partita casalinga contro il San Marino. I tifosi canarini vicini alle popolazioni colpite dal recente terremoto, i baby calciatori a sfilare prima della gara
Print Friendly, PDF & Email
I giovani calciatori della Afc Fermo con Molinari

I giovani calciatori della Afc Fermo con Molinari

FERMO – Giornata di calcio all’insegna dei buoni valori oggi al Bruno Recchioni, quelli della solidarietà e dell’importanza dello sport per i giovani. La Curva Duomo ha mantenuto fede alla promessa fatta nei giorni scorsi manifestando la propria vicinanza alle popolazioni terremotate esponendo così due striscioni riportanti le commoventi parole: “Nessuna scossa può fermare di una città il cuore, Fermo si stringe attorno al vostro dolore”.

Contemporaneamente, in campo, sfilavano i vivai dei sodalizi fermani (tra cui AFC Fermo e Tirassegno) insieme ai giocatori protagonisti del match odierno contro il San Marino, a dimostrazione che determinati messaggi devono essere trasmessi, anche e soprattutto mediante lo sport, ai giovani atleti che sognano di poter un giorno emulare i loro idoli.

Come tipico delle grandi occasioni, non sono mancati il Sindaco Paolo Calcinaro e l’Assessore allo Sport Alberto Maria Scarfini, nonché la vecchia gloria canarina Bob Avanzolini, da sempre rimasto legato alla tifoseria gialloblù e vivo sostenitore di queste lodevoli iniziative.

Silvia Remoli

Fotogalley

Il saluto dei giocatori della Fermana e del San Marino

Il saluto dei giocatori di Fermana e San Marino

il SIndaco Paolo Calcinaro

Il Sindaco Paolo Calcinaro

un momento della partita Fermana-San MArino

Un momento della partita

I colori GialloBlu del tifo Canarino

I colori giallobù del tifo canarino

Il messaggio di solidarietà per i popoli terremotatiIl messaggio di solidarietà per i popoli terremotati

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X