facebook twitter rss

In stazione con 70 grammi di eroina,
nei guai due giovani fermani

mercoledì 12 ottobre 2016 - Ore 08:06
Print Friendly, PDF & Email

droga

Non fanno in tempo a scendere dal treno che subito iniziano a litigare e poi passano alle mani. Per motivi di droga. Così due giovani fermani finiscono nei guai. La loro escandescenza, infatti, lunedì notte, ha richiamato l’attenzione della polizia che li ha bloccati in piazza Rosselli, ad Ancona. Quando i poliziotti hanno chiesto loro i documenti, tutti e due avrebbero provato a estrarli dalla tasca con una sola mano. Con l’altra ben celata nei giubbetti. E quando gli agenti hanno chiesto loro che mettessero in mostra anche la seconda mano, ecco spuntare una scatola di metallo e un coltello. Scattata subito l’identificazione: si tratta di un 26enne pregiudicato e un 19enne incensurato, entrambi residenti nel Fermano. Subito scoperto anche il contenuto della scatola: un pezzo di eroina “Sugar Brown” del peso di un grammo mentre il coltello, in tasca al 19enne, aveva ancora sulla lama delle tracce di droga. I due sono stati così accompagnati in questura e lì sottoposti a perquisizioni personali. Ed ecco spuntare 70 grammi di eroina nascosti tra slip e parti intime. Si tratterebbe di spacciatori pendolari. I due sono stati arrestati per spaccio di sostanza stupefacente e trasferiti nella casa circondariale di Montacuto. Per il 19enne anche una denuncia per porto abusivo di arma da taglio.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X