facebook twitter rss

Proteggere il patrimonio
Se ne parlerà a Confindustria Fermo

WORKSHOP - L’argomento è di notevole attualità in quanto diventa sempre più importante tutelare il proprio patrimonio e trasferirlo intatto ai propri cari, cercando, nella legalità, il minor impatto fiscale.
venerdì 14 ottobre 2016 - Ore 15:43
Print Friendly, PDF & Email

schermata-2016-10-14-alle-15-18-29

Alcune decisioni possono cambiare la vita propria e quella di chi ci è accanto soprattutto quando si deve decidere come proteggere o trasmettere il proprio patrimonio alle persone care.

Sono questi i temi che saranno trattati durante il Workshop gratuito organizzato dallo “Studio Annessi Antonio”, in collaborazione con un team di consulenti Azimut, che si svolgerà presso la sede di Confindustria Fermo giovedì 27 ottobre 2016 alle ore 17.00,  in cui il dott. Gianni Fuolega, amministratore delegato della società Kleros di Milano specializzata su tali tematiche, presenterà il tema della tutela del patrimonio e del passaggio generazionale familiare ed aziendale.

L’argomento è di notevole attualità in quanto, con i correnti scenari economici non proprio rosei, diventa sempre più importante tutelare il proprio patrimonio e trasferirlo intatto ai propri cari, cercando, nella legalità, il minor impatto fiscale.

La materia è stata scelta considerando anche le importanti evoluzioni che ha avuto la famiglia in questi ultimi anni, oltre alle recenti novità introdotte con la Legge Cirinnà sulle unioni civili e con la Legge sul “Dopo di Noi” per la protezione delle persone meritevoli di tutela.

La presenza in Confindustria porterà i relatori a prestare particolare attenzione alle possibili criticità legate al passaggio generazionale aziendale, attività molto delicata a causa delle considerazioni che l’imprenditore deve eseguire sui fattori aziendali e legali ma soprattutto familiari.

Si sottolineerà l’importanza di adoperarsi per proteggere il proprio patrimonio con un approccio di pianificazione, anticipando i problemi, in quanto ogni azione volta a proteggere il capitale quando “l’evento negativo è già sorto”, può essere inutile. Ciò che emerge dall’esame delle varie realtà aziendali, infatti, è la considerazione dei protagonisti che molto spesso affermano: “Non pensavo potesse accadere a me . . .”.

Il ruolo del fisco sarà un altro dei temi importanti che verranno affrontati. Verrà simulato l’impatto economico derivante da probabili cambiamenti su tale normativa in termini sia di riduzione delle franchigie sia di incremento delle aliquote successorie, considerando anche il fatto che l’adeguamento delle rendite catastali al valore commerciale, già approvato per legge, entrerà in vigore entro il 2018.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X