facebook twitter rss

La comunicazione in caso d’emergenza
Gattafoni: “Primaria l’attenzione alla dignità umana”

FERMO - Convegno sulla gestione delle informazioni in situazioni emergenziali alle cisterne romane. Il presidente dell'Ordine dei giornalisti: "Ciò che fa la differenza è il rispetto delle persone"
martedì 18 ottobre 2016 - Ore 19:20
Print Friendly, PDF & Email

 

V

Il convegno alle Cisterne Romane con il presidente dell’Ordine dei giornalisti Dario Gattafoni (al centro)

 

V

Il saluto del sindaco Paolo Calcinaro

 

Attenzione, allarme, allerta gialla, rossa o arancione. Termini che nei giorni del terremoto abbiamo imparato a conoscere ma che spesso vengono confusi ed utilizzati in modo poco appropriato. Al proposito la responsabile della comunicazione del dipartimento nazionale della protezione civile Francesca Maffini ha spiegato come gestire la comunicazione nelle situazioni emergenziali nell’ambito del corso di formazione per giornalisti che si è tenuto questa mattina nelle Cisterne Romane di Fermo. “Il giornalista deve attenersi ai codici etici e deontologici – ha ricordato il presidente dell’Ordine regionale dei Giornalisti Dario Gattafoni – e se per le emergenze non esistono codici, quello che fa la differenza anche per un giornalista è il rispetto e l’attenzione che avrà per la dignità delle persone”. Al corso hanno partecipato amministratori locali  (fra cui il vice sindaco di Monte Urano Brasili), i volontari della protezione civile di Fermo, Sant’Elpidio, Porto Sant’Elpidio e dell’associazione vigili del fuoco volontari di Fermo. Tra gli interventi dell dibattito aperto dal sindaco Paolo Calcinaro  anche Roberto Toscanelli e Flavio Paride Postacchini rispettivamente responsabili del 118 territoriale e provinciale. Specificità, coerenza, certezza, chiarezza e accuratezza i punti chiave della comunicazione in fase di emergenza scanditi da Antonio Filippini,  responsabile della comunicazione della Protezione Civile delle Marche. A presentare il sistema protezione civile del Comune ha provveduto l’assessore Ingrid Luciani, mentre il dirigente del settore Alessandro Paccapelo ha illustrato il piano di emergenza con i ruoli e le competenze del gruppo dei volontari descritte dal responsabile Francesco Lusek.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X