facebook twitter rss

Auto sospetta davanti a una villa:
la polizia recupera
30 mila euro di refurtiva

Print Friendly, PDF & Email

dsc_1408

di Giorgio Fedeli

Brillante operazione nel corso della nottata appena trascorsa da parte del personale del commissariato di polizia di Fermo: sventato un furto e recuperata della refurtiva per un valore di circa 30 mila euro. Nel contesto delle attività  di controllo del territorio volte a frenare i reati predatori, ieri sera verso le 23 gli agenti delle volanti e dell’anticrimine, in località Storno, a Fermo, hanno notato la presenza di una Volkswagen Golf di colore scuro parcheggiata in modo tale da essere poco visibile da chi eventualmente si fosse trovato a transitare in zona. Visto che l’autovettura era parcheggiata di fronte al cancello secondario di una villa in questi giorni disabitata, i poliziotti si sono appostati in attesa di un qualche losco individuo. Intuizione felice visto che all’interno della villa c’erano dei ladri che, però, notata la presenza degli agenti, sono scappati lasciando sul posto l’auto con, all’interno, la refurtiva asportata dalla residenza.

Il dirigente del commissariato Leo Sciamanna

Il dirigente del commissariato Leo Sciamanna

Gli agenti, a seguito di accertamenti, hanno potuto appurare che quei banditi, introdottisi nella villa, avevano asportato argenteria, porcellane e maioliche, che poi avevano riposto nella Golf, per un valore complessivo superiore ai 30 mila euro. I criminali, prima di essere sorpresi dai poliziotti, avevano riempito borse e zaini di materiale da rubare. I malviventi, dopo essersi dati alla fuga a piedi fra i campi, arrivati in frazione Camera, hanno rubato un furgone Fiat Doblò rinvenuto poco più tardi a Lido tre Archi. All’interno anche le chiavi della Golf recuperata davanti alla villa nel mirino, un’auto intestata a una donna di Fermo che ne aveva denunciato il furto poche ore prima. Recuperate refurtiva e veicoli rubati, sono in corso le indagini tese a identificare i banditi. E la chiusura del cerchio per la polizia ormai è molto vicina.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X