facebook twitter rss

Di nuovo in sella a Louvre: Porto Sant’Elpidio prova a riconquistare il Palio

Print Friendly, PDF & Email

pubblico-palio-dei-comuni-2012-1280x853

Appuntamento alle ore 14 all’Ippodromo S. Paolo di Montegiorgio per il tradizionale Palio dei Comuni, giunto alla sua XXVIII Edizione. Grande attesa per il premio “Lanfranco Mattii”,uno dei più importanti trofei dell’Ippica nazionale che dal 1989 coinvolge tutta la realtà del fermano riunita a fare il tifo per il proprio cavallo, scelto direttamente o sorteggiato, guidato da un fantino vestito dei colori simbolo di ognuno dei comuni della Marca Fermana. Un evento che ogni anno vede la partecipazione di più di diecimila spettatori in tribuna, particolarmente significativo nel panorama degli appuntamenti autunnali.

Dopo la vittoria di Magliano di Tenna nel 2015, domenica a rappresentare Porto S. Elpidio in pista, vincitrice dell’edizione 2011 con la cavalla Linda di Casei, ci sarà il cavallo Louvre. La gara si svolgerà su una distanza di 1600 metri e vi parteciperanno tre batterie di otto cavalli ciascuna, i cui primi quattro accederanno alla finalissima di otto concorrenti.

L’augurio dell’Assessore al Turismo e allo Sport  Milena Sebastiani: “Desidero fare un grande in bocca al lupo a tutti i cavalli e i comuni in gara ma sopratutto al nostro Louvre, che anche quest’anno porterà in pista i colori della nostra città, con l’augurio che possa riportare a Porto S. Elpidio l’ambito palio. La tradizione del Palio, al di là del divertimento e della goliardica rivalità tra Comuni,  resta un’importante vetrina per la nostra realtà territoriale, raccogliendo un folto pubblico proveniente da tutta la provincia, per questo saremo presenti con lo stand dell’’Assessorato al Turismo in collaborazione con la Parrocchia San Pio X , per tutti coloro che volessero acquisire informazioni e magari concedersi una passeggiata al mare per scoprire una possibile meta delle prossime vacanze estive”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti