facebook twitter rss

Gli avvocati di Mancini:
“Emmanuel possibile esponente
della mafia nigeriana”

Print Friendly, PDF & Email

Emmanuel

Poche ma sconvolgenti parole quelle degli avvocati difensori di Amedeo Mancini, Francesco De Minicis e Savino Piattoni. Nella nota inviata dai due legali si fa riferimento ad un’informativa di Polizia, all’interno del fascicolo del pubblico ministero, in cui Emmanuel verrebbe indicato come possibile appartenente alla mafia nigeriana: “Alcuni esponenti della quale gli avrebbero reso onore ai funerali”.

Del caso se ne è occupata questa mattina la giornalista Sandra Amurri de Il Fatto Quotidiano. Un articolo al quale gli stessi legali De Minicis e Piattoni fanno riferimento nella nota inviata alla stampa locale in vista del decreto che dispone il giudizio immediato per Amedeo Mancini.

Francesco De Minicis

Francesco De Minicis

“In merito al procedimento penale pendente a carico del nostro assistito Amedeo Mancini e anche con riferimento all’articolo pubblicato in data odierna dal Fatto Quotidiano – esordiscono De Minicis e Piattoni – comunichiamo che è stato notificato in questi giorni il decreto che dispone il giudizio immediato a carico di Amedeo Mancini, accusato dell’omicidio preterintenzionale di Emmanuel Chidi Namdi, il giovane nigeriano deceduto per aver battuto la testa in terra nel corso di una colluttazione con l’italiano.  L’udienza è fissata per il 25 gennaio  avanti alla Corte di Assise di Macerata, ma noi difensori abbiamo tempo sino a venerdì 2 dicembre per eventualmente optare per un rito alternativo”.

Savino Piattoni

Savino Piattoni

I due avvocati spiegano: “E’ stato depositato l’intero fascicolo del Pubblico Ministero, che non contiene alcun nuovo atto sconosciuto alla difesa, ad eccezione della sorprendente annotazione di Polizia di cui si è oggi già occupata la stampa nazionale. Nella suddetta informativa Emmanuel viene indicato come possibile appartenente alla mafia nigeriana, alcuni esponenti della quale gli avrebbero reso onore ai funerali“.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X