facebook twitter rss

La Nuova Sangiorgese soffre di “pareggite”, finisce a reti bianche contro il Portorecanati

PROMOZIONE - Ancora un pari per i rivieraschi, che muovono la classifica e raggiungono l'ottava posizione con 17 punti, uno in meno della formazione maceratese
Print Friendly, PDF & Email
santagata-nuova-sangiorgese

Il neo acquisto Santagata, centravanti.

PORTO SAN GIORGIO – Dopo l’appello di Andrea Cavanini, noto esponente degli “ultras Psg”, a nome del gruppo della tifoseria della Sangiorgese, il pubblico locale ha risposto positivamente gremendo un “Comunale” che è stato teatro del quinto pareggio consecutivo per i locali.

IL TABELLINO

NUOVA SANGIORGESE 0 (4-3-3): Canaletti; Orsini Gobbi, Perticarini, Juvalè; Bibini (40 st Marcatili), Trobbiani, Mauro; Santagata (20 st Carlini), Gabaldi (42′ st Paniconi), Marcoaldi. All. Pennacchietti

PORTO RECANATI 0 (4-3-3): Isidori; Casson, Cento, Mandolini, Patrignani; Rombini, Thiam, Gasparini Emanuele; Garcia (45’ st Pandolfi), Storani (12’ st Dovesi), Balloni (1’ st Martiri). A disposizione: Di Lorenzo, Gasparini David, Ciminari, Stefanelli. All. Mazzaferro

NOTE: Espulso Trobbiani al 25′ st per somma di ammonizioni

LA CRONACA

Scontro di metà classifica quello andato di scena oggi al Comunale di Porto San Giorgio, con i rivieraschi che cercano di uscire dal tunnel dei pareggi (quattro consecutivi) e con gli ospiti che vogliono tentare il blitz per portarsi a meno uno dalla zona playoff.

La prima occasione del match, si presenta alla mezzora sui piedi dell’esordiente Marcoaldi, che non riesce a correggere in rete un rasotterra dalla destra di Gabaldi. Da qui, fino al finale della prima frazione, le due compagini si studiano molto e allora per scardinare le difese si ricorre a delle conclusioni da fuori area; prima Cento sfiora la traversa per il Portorecanati, poi è la volta di Santagata che però trova un attento Isidori.

Nella ripresa i sangiorgesi tentano nuovamente di siglare il vantaggio, ma la conclusione di Trobbiani fa la barba al palo e termina sul fondo. Proprio con l’espulsione di quest’ultimo iniziano i guai per i padroni di casa, che nonostante l’inferiorita numerica concedono poco agli avversari e rischiano solo in un frangente, ma uno strepitoso salvataggio di Perticarini in area di rigore, sancisce il pareggio finale. Una divisione equa della posta in palio con la Nuova Sangiorgese che, pur giocando la parte finale dell’incontro in inferiorità numerica, riesce a portare a casa un punto che muove la classifica e che proietta i rivieraschi a soli quattro punti dalla zona playoff.

Leonardo Nevischi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti