facebook twitter rss

Meno imposte, stessi servizi: obiettivo raggiunto
dall’amministrazione Borroni

Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco di Monte Rinaldo Gianmario Borroni

 

di Alessandro Giacopetti


L’Amministrazione Comunale di Monte Rinaldo chiude l’anno con un grande risultato in tema  di riduzioni e agevolazioni in campo tributario. La prima grande novità ha mirato ad ostacolare lo spopolamento della zona interna: l’amministrazione ha inserito una riduzione Tari del 100% per quattro anni per chi trasferisce la residenza a Monte Rinaldo, ed una del 100% per tre anni per chi avvia nuove attività nel centro storico proprio dall’anno 2016
. Altre agevolazioni introdotte sono state la riduzione del 100% dell’imposta Tari per gli immobili posseduti o detenuti da associazioni che svolgono attività nel territorio comunale, del 30% per Agriturismi e Bed & Breakfast, e una riduzione dal 50 al 70% ai fini Imu per chi concede in locazione fabbricati nel centro storico a nuove attività o associazioni.
In ultimo, nel 2016, si è pensato di mettere mano alla determinazione del valore delle aree edificabili ai fini Imu. Mai si era intervenuti prima in questo campo dal lontano 2008, anno in cui sono stati deliberati nuovi valori per le aree edificali. Pertanto l’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Gianmario Borroni ha pensato di procedere ad un piano di agevolazioni che, a partire dall’anno 2016, riguardasse tutte le aree.
Con un provvedimento varato dalla Giunta Comunale è stata deliberata, infatti, una riduzione del 5% della base imponibile ai fini del calcolo Imu per tutte le aree edificabili previste dal vigente PRG. Inoltre si è ravvisata la necessità di disporre per le unità collabenti e per quelle in corso di costruzione e definizione, una riduzione della base imponibile che va dal 60% per le unità ricadenti in zona agricola non urbanizzata, al 40% per le unità ricadenti nelle altre zone.
“Un intervento necessario – ravvisa il sindaco Borroni – a mantenere inalterati i servizi e lavorare per la diminuzione dell’imposizione tributaria che non è semplice ma è essenziale. Oggi è indispensabile intervenire proprio in ragione della particolare congiuntura economica negativa che sta mettendo a dura prova il nostro territorio e il sistema produttivo”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti