facebook twitter rss

Excellece Road Map, i giovani imprenditori fermani studiano dai grandi

PREPARAZIONE - Il presidente dei giovani di Confindustria Angiolo Mannini: “Salumificio Ciriaci, un modello dove la tecnologia sposa la qualità"
Print Friendly, PDF & Email

Per affrontare il futuro, bisogna partire dal buono del presente. E nel Fermano i Giovani Imprenditori guidati da Angiolo Mannini hanno numerose esperienze aziendali su cui fare affidamento per accrescere la conoscenza. La nuova tappa di ‘Excellence Roadmap’, il programma ideato e gestito dai Giovani di Confindustria Fermo al fine di prepararsi alle sfide del domani, ha fatto tappa al Salumificio Ciriaci guidato dall’imprenditrice, nonché membro del Consiglio Direttivo di Confindustria, Graziella Ciriaci.
“Con la Ciriaci – spiega Angiolo Mannini – abbiamo affrontato diverse tematiche. In primis il passaggio generazionale su cui Confindustria sta investendo risorse e tempo per non far disperdere il patrimonio di esperienza all’interno del nostro territorio”. Ma non solo, visto che con Graziella Ciriaci si è potuto affrontare il tema del mercato mondiale: “Ci ha spiegato come riesce a mantenere una elevata competitività in Italia, accrescendo quella sul mercato internazionale. Metodi e attenzioni che ognuno di noi riporterà anche nella propria impresa”.

Una delle ragioni Graziella Ciriaci l’ha spiegata con l’investimento in tecnologia, che significa qualità, all’interno del nuovo stabilimento: “Abbiamo acquistato e attivato un nuovo sistema di controllo delle celle frigorifere di ultimissima generazione (soltanto altre due aziende in Italia lo hanno implementato) che ci ha permesso di continuare a produrre prodotti di altissima qualità, garantita dalle materie prime che dal sistema di produzione che ha mantenuto le caratteristiche artigianali, senza andare a intaccare i prezzi, rimasti competitivi sul mercato”. Il tutto viene fatto all’interno di una azienda attenta all’ambiente che è tra i leader nazionali nel suo settore grazie anche all’attenzione a un tema chiave per il mondo imprenditoriale come il ‘work/life balance’, equilibrio fondamentale per il successo di lungo termine di ciascun imprenditore.
All’incontro hanno preso parte, oltre al gruppo fermano dei Giovani Imprenditori, anche i presidenti e altri rappresentanti delle territoriali di Ascoli Piceno e Ancona, nonchè il Presidente di Confindustria Marche del Gruppo Giovani Imprenditori, Cristiano Ferracuti. A seguire, brindisi di Natale alla pizzeria Mamma Rosa, locale premiato, unico nelle Marche, con i tre spicchi dalla guida del Gambero Rosso nella categoria pizza napoletana.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti