facebook twitter rss

Ipotesi fusione Fermo-Porto San Giorgio,
Morese: “Nessuno tocchi la nostra città”

PORTO SAN GIORGIO - Il coordinatore comunale Fdi: "La politica da salotto non si azzardi a decidere senza ascoltare i cittadini"
Print Friendly, PDF & Email

Emanuele Morese

Fusione tra Porto San Giorgio e Fermo, un’idea che rispunta ciclicamente. Che a qualcuno piace, e non poco. Che a altri fa storcere il naso, che per altri ancora dovrebbe essere la tappa finale di un percorso di sinergia e ottimizzazione sui servizi, dalla polizia municipale all’ufficio legale, passando per l’equiparazione di tasse e imposte. I sindaci dei due Comuni interessati, Nicola Loira e Paolo Calcinaro, non disdegnano l’idea anche se sanno bene che il percorso sarebbe lungo e soprattutto costellato di difficoltà, a partire dai portabandiera del campanilismo delle rispettive comunità. A cui oggi si aggiunge il coordinatore comunale Fdi, Emanuele Morese. “Il popolo è stato interpellato? A me non risulta. Nessuno si azzardi, men che meno la politica da salotto, a decidere senza ascoltare i cittadini. Questo sarebbe lo specchio di un’Italia in mano a pochi che decidono per tutti. Nel periodo in cui la città è chiamata a decidere il suo futuro, Loira ci dica chiaramente se è a favore o meno di questa fusione. Noi di Fratelli D’Italia siamo contrari e lo diciamo chiaramente”. Un Morese versione campanilista? “Voglio il bene della mia città. Non permetterò saldi di fine stagione sulla nostra storia e sulla nostra tradizione. La fusione con Fermo non sarebbe alla pari e per questo le nostre attività e la nostra economia sarebbero condannate all’irrilevanza. Se ne parlano, sarebbe auspicabile che i nostri amministratori impiegassero le loro energie per trovare soluzioni ai problemi che ci affliggono da tempo e ai quali non hanno saputo dare risposta per anni. La fusione – spiega Morese – non è la soluzione ma la somma dei problemi”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti