facebook twitter rss

“Qui c’era una famiglia, ora non c’è più nessuno”, ecco Garulla: tra terremoto e neve VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
La prima parte del video racconto girato oggi pomeriggio a Garulla

 

di Matteo Achilli

Qui c’era una famiglia, ora non c’è più nessuno, tra il terremoto e la neve, eccoci qua“. Sono le parole di uno dei pochi abitanti rimasti nella frazione di  Garulla di Amandola che oggi pomeriggio, cellulare alla mano, ha raccontato per Cronache Fermane quella che è la situazione nella frazione prima colpita in modo pesante dal sisma ed ora dall’emergenza neve. Come sottofondo il rumore del generatore elettrico a gasolio visto che la momento ancora non è tornata l’energia elettrica.  La neve caduta in settimana ha creato moltissimi problemi, soprattutto nelle piccole frazioni, lontane diversi chilometri dal centro abitato.

Garulla di Amandola è una di queste, distante 9Km dal paese, in questo angolo di fermano, dopo il terremoto di ottobre, sono rimaste solo tre famiglie, che da lunedì ad oggi sono rimaste letteralmente intrappolate in casa. Neve che superava il metro di altezza, strade bloccate con spazzaneve che non arrivavano e come se non bastasse da lunedí un blackout, ancora in atto, sta peggiorando una situazione già drammatica, fortunatamente i gruppi elettrogeni privati hanno dato man forte alle famiglie. Solo mercoledì sera i soccorsi sono riusciti ad aprire un varco nella coltre bianca per permettere ai circa venti abitanti di riuscire a raggiungere il paese per fare scorte dei generi di prima necessità.

Il video, girato oggi pomeriggio, fa capire la gravità della situazione: “Questo il mio garage liberato questa mattina – racconta l’abitate di Garulla autore del video – mentre qui la strada s’interrompe perché giù il paese è tutto inagibile”. Il racconto del residente prosegue: “Sotto questo mucchio di neve c’è la mia legna. E’ tutto ricoperto. Per adesso ho un po di provviste”. Impressionanti anche le foto che arrivano dal rifugio Garulla, semi sommerso dalla neve.

LA SECONDA PARTE DEL RACCONTO:

Rifugio Garulla

Rifugio Garulla

Rifugio Garulla

Rifugio Garulla


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti