facebook twitter rss

Vasto: accese polemiche dopo
la vittoria esterna della Fermana,
Bolami se la prende anche con Rodomonti

SALA STAMPA - Incontenibile la reazione del presidente della Vastese sul rigore decisivo concesso agli ospiti. E’ Cremona l’uomo partita
Print Friendly, PDF & Email

Il confronto tra Bolami e Rodomonti

VASTO (CH) – Le sue grida si erano già sentite durante lo svolgimento del match in tribuna centrale, quando, notando la presenza tra il pubblico di Pasquale Rodomonti, ex arbitro di serie A, ora Presidente della Commissione Regionale Arbitri dell’Abruzzo, denunciava a gran voce l’inadeguatezza del direttore di gara.

Il confronto tra i due è proseguito dinanzi agli spogliatoi per poi finire in sala stampa: “Sono realmente amareggiato – esordisce pertanto il presidente della Vastese Bolami – perché mentre noi investiamo e facciamo sacrifici, poi in campo troviamo ad arbitrare persone non all’altezza; e non parlo solo di oggi, posso dire di aver assistito ad una evidente incompetenza da ben tre partite”. Conclude sminuendo l’impresa della Fermana, con una dichiarazione probabilmente dettata dalla rabbia per il gol al 92° minuto: “Ognuno la può pensare diversamente da me, ma in quel caso ha visto un’altra partita”.

L’allenatore della Vastese, Colavitto

Il trainer dei biancorossi rilascia invece un commento più tecnico sulla gara: “Perdere con la prima in classifica su due palle inattive dispiace perché la mia squadra ha fatto tutto il possibile per ribaltare il risultato”. Colavitto diventa più pungente riguardo all’atteggiamento del suo pubblico: “Vorrei che la gente cogliesse l’animus pugnandi di questi ragazzi. Sento attorno a me la pressione di chi pretende di paragonare la Vastese alla Juventus. Mi riferisco anche alle critiche ricevute dopo il pareggio con il Monticelli, che ritengo ingiuste nei confronti di un gruppo così volenteroso e costruttivo”.

Mister Flavio Destro

Felicità doppia invece per Flavio Destro, anche per il gol messo a segno in Serie A dal figlio Mattia, attaccante del Bologna: “Abbiamo giocato una buona partita, che la Vastese, giustamente, specie nel secondo tempo ha cercato di ribaltare, e devo ammettere che in almeno due occasioni che ci si sono presentate potevamo concretizzare; ma dobbiamo anche tener presente che questa è la terza partita che disputiamo in otto giorni, perciò farò riposare i miei ragazzi fino a mercoledì quando riprenderemo gli allenamenti”. Interrogato sull’arbitraggio, declina la domanda: “Io non ne parlo mai, né quando dalle decisioni arbitrali usciamo penalizzati né quando veniamo agevolati”.

Luca Cremona, bomber gialloblù

Chiude la carrellata di intervistati Luca Cremona, il numero 9 gialloblù, autore della doppietta che ha determinato la vittoria esterna: “Fin dal primo giorno in cui sono arrivato a Fermo ho sempre detto che per me conta la squadra, poi è ovvio che se sono io a segnare ne sono ben felice. Vincere a Vasto non è stato facile”. Sull’emozione provata nella realizzazione del rigore, memore di quello paratogli a Fermo contro il San Nicolò, sorride: “Ero carico, avevo la fiducia dei miei compagni e non potevo permettermi di sbagliare!”

Silvia Remoli

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti