facebook twitter rss

Montegranaro e un Distretto calzaturiero
che deve imparare a parlare
con una sola voce

ECONOMIA - Il punto dell'assessore Giacomo Beverati in vista del Consiglio comunale aperto previsto per sabato 4 marzo
mercoledì 1 marzo 2017 - Ore 10:43
Print Friendly, PDF & Email

La delegazione della Giunta comunale presente all’ultima edizione del Micam, insieme ad Andrea Gentili, Sindaco del Comune di Monte San Giusto, ed Enrico Ciccola, Presidente della sezione Calzaturieri di Confindustria Fermo

Continua il lavoro dell’Amministrazione comunale di Montegranaro in vista del Consiglio comunale aperto di sabato 4 marzo. La settimana scorsa si è svolto un incontro con i rappresentanti dei gruppi consiliari per mettere a punto la mozione, con le proposte per il distretto calzaturiero e le richieste urgenti da inoltrare agli enti sovraordinati.

“Il clima è stato sereno e c’è stata condivisone sulle richieste – rimarca l’Assessore Giacomo Beverati -. Dopo l’incontro con le parti sociali, associazioni datoriali e sindacati, avvenuto all’inizio del percorso e irrobustito da contatti informali frequenti da cui era scaturita una road map sulle proposte concrete da avanzare, il lavoro sulla proposta condivisa tra parti sociali e forze politiche sta arrivando alla conclusione. Ci siamo dati appuntamento con tutti gli interlocutori – forze sociali e politiche – per domani sera, mercoledì 1 marzo, così da raccogliere gli ultimi suggerimenti ed arrivare ad una sintesi”. 

Prosegue anche il coinvolgimento di tutti i rappresentanti del territorio (eurodeputati, parlamentari, espnenti della Regione, sindaci), che in queste ore stanno dando conferma della presenza. “Abbiamo anche esteso l’invito alle forze politiche montegranaresi di farsi portavoce tra i propri rappresentanti nazionali che se vorranno partecipare all’assise saranno i benvenuti. Noi auspichiamo la presenza delle istituzioni al più alto livello, perché lo spirito di questo Consiglio è proprio quello di accendere un riflettore sul Distretto calzaturiero fermano maceratese e sulle sue criticità, per trovare soluzioni percorribili ed assicurazioni su impegni concreti. Non vogliamo proclami altisonanti che rimangano puntualmente lettera morta, o le solite passerelle politiche. Il Consiglio è solo il primo passo di quello che si sta definendo come un vero e proprio Tavolo del Distretto calzaturiero. Tutte le forze coinvolte parlano con una voce sola – conclude l’Assessore – saremo uniti e vigileremo e, se sarà il caso, alzeremo la voce per pretendere ciò che è necessario per rilanciare il nostro Distretto”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X