facebook twitter rss

Insabbiamento del canale del porto,
Bragagnolo: “C’è la volontà politica
di risolvere il problema? Dubito”

giovedì 16 marzo 2017 - Ore 16:20
Print Friendly, PDF & Email

Fabio Bragagnolo

Sul nodo insabbiamento dell’ingresso del porto, dopo il peschereccio Nuovo Aquilotto e una barca a vela che nelle ultime ore hanno avuto problemi ad uscire (con il motopesca addirittura costretto a restare in banchina) e il sindaco Nicola Loira ad ammettere la temporaneità dei dragaggi rilanciando il progetto di un pennello parasabbia, interviene il consigliere comunale 100% civico, Fabio Bragagnolo.  “Ci risiamo, ogni anno di questo periodo, anzi anche di questo periodo, rispuntano i problemi dell’insabbiamento del canale di ingresso del porto. E rispunta anche l’amministrazione che annuncia un dragaggio. E giù con problemi su problemi. Perché? Semplice: perché la ferita dei pescatori sanguina ogni giorno di più con i motopesca a incagliarsi, a subire danni strutturali e con gli armatori a perdere giornate di lavoro e a essere ciclicamente costretti a emigrare. E ancora: l’iter, tra bandi, gare e lavori, porta costantemente a far effettuare le opere di escavo d’estate. E qui altri problemi per i bagnanti e per i concessionari di spiaggia che si vedono, nel pieno della stagione estiva, la draga in azione e la movimentazione sabbia che certo non è un bello spettacolo soprattutto per una città che vive del suo mare. E come se non bastasse quell’arenile dragato e depositato all’interno del porto crea disagi ai residenti del litorale sud, con odori nauseabondi, uno spettacolo pessimo. E se non lo si fa d’estate si finisce per farlo d’inverno quando la prima mareggiata vanifica i lavori e soprattutto incenerisce il denaro pubblico utilizzato per l’opera. E’ mai possibile che i tecnici della Regione non riescano una volta per tutte a risolvere il problema? Se non sono in grado diano carta bianca e liquidità al Comune per farlo. Sì perché il problema va risolto una volta per tutte. E se non lo si affronta è perché o non c’è la volontà politica di farlo o perché ci sono motivi che ignoro e che, francamente, faccio difficoltà a immaginare. Basta parlare di dragaggi tampone che non fanno altro che peggiorare la situazione già precaria dei pescatori e che rappresentano un ingiustificabile sperpero di denaro pubblico”.

Insabbiamento dell’ingresso del porto, di nuovo allarme rosso: il ‘Nuovo Aquilotto’ non riesce a uscire

Insabbiamento del canale del porto, barca a vela e peschereccio in difficoltà: Loira rilancia il pennello parasabbia


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X