facebook twitter rss

Maltempo: fulmini, incendi
e allagamenti dei sottopassi

lunedì 17 aprile 2017 - Ore 09:55
Print Friendly, PDF & Email

La nottata di pioggia e maltempo ha lasciato i suoi segni nel Fermano. Con imprevedibili incendi causati da fulmini caduti su alberi e case, e con i purtroppo “Famigerati” allagamenti dei sottopassi. Partiamo dal fuoco. Intorno alle 2 i fulmini hanno provocato due incendi quasi in contemporanea: il primo in un’abitazione a Lapedona, il secondo in una villa in zona Brancadoro, a Casette d’Ete. Sul posto due squadre dei vigili del fuoco di Fermo e di San Benedetto del Tronto. A Lapedona il fulmine ha provocato l’incendio di un quadro elettrico e di una lavatrice con il proprietario di casa a domare le fiamme e a richiedere l’intervento dei vigili del fuoco che hanno concluso l’opera di spegnimento. A Brancadoro, invece, il fulmine ha incendiato e spezzato un albero con le fiamme a propagarsi tra le piante vicine. In questo secondo caso a domare le fiamme hanno pensato direttamente i pompieri. Dal fuoco all’acqua.

A Porto San Giorgio, infatti, il violento acquazzone nella notte ha provocato i soliti allagamenti di alcuni dei sottopassi più critici. Nelle condizioni peggiori quello di via Oberdan con l’acqua che ha superato addirittura il livello del marciapiede sopra la sede stradale. Un problema cronico quello degli allagamenti che ancora non ha trovato soluzione. Nei giorni scorsi, al riguardo, la Safety 21 e il comandante della Municipale hanno effettuato dei sopralluoghi mirati per l’istallazione di semafori di “allerta allagamenti” proprio sui sottopassi più problematici (leggi l’articolo). La situazione, senza fortunatamente gravi conseguenze per alcuno, passata l’ondata di maltempo, è andata comunque progressivamente migliorando nel corso della notte.

Il sottopasso di via Oberdan, questa notte

Sottopassi allagati? Arrivano ‘almeno’ i semafori

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..



1 commento

  1. 1
    Alessio Sevastianos via Facebook il 17 aprile 2017 alle 10:10

    Piuttosto che un semaforo ci vedrei bene un bagnino..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X