facebook twitter rss

Narrare il territorio attraverso storie digitali: partito il progetto Next

BELMONTE PICENO - La realizzazione delle storie digitali sarà preceduta da laboratori tematici: video, radio e fumetti, in cui i giovani acquisiranno le necessarie competenze
giovedì 20 aprile 2017 - Ore 19:10
Print Friendly, PDF & Email

di Alessandro Giacopetti

Alessandro Achilli, Giada Fiori, Loris Germani, Silvia Liberini, Virginia Luchetti. Sono i nomi dei 5 giovani cui è stata assegnata la borsa lavoro del Progetto Next, Nuove energie per il territorio. Coinvolge tre Comuni: Belmonte Piceno, come ente capofila, Monteleone di Fermo e Servigliano. A loro si affiancano il Consorzio di Sviluppo Industriale del Fermano (Cosif) e due associazioni giovanili: Radio Incredibile e Dimensione Fumetto.

Progetto Next, Nuove energie per il territorio è partito a gennaio e ora entra nella fase più concreta. E’ stato presentato oggi pomeriggio dai tre sindaci: Ivano Bascioni (Belmonte), Marco Fabiani (Monteleone) e Marco Rotoni (Servigliano), insieme a Diana Carosi del Cosif.
Si rivolge a giovani tra 18 e 35 anni, che saranno chiamati a realizzare iniziative culturali e artistiche in una sorta di narrazione del territorio che punti alla sua promozione tramite processi creativi: esempi concreti saranno la creazione e gestione di nuovi profili sui principali social network, il digital storytelling e la creazione di storie radiofoniche. Il racconto orale verrà quindi unito alle nuove tecnologie per la realizzazione di storie digitali relative a 4 filoni: eccellenze enogastronomiche, la cultura popolare e le tradizioni locali, il paesaggio e la sostenibilità ambientale, le storie possibili. Queste ultime sono i racconti di imprenditori del territorio con particolare attenzione alle start-up realizzate da giovani tra i 18 e i 35 anni. Progetto Next, Nuove energie per il territorio è cofinanziato dalla Regione Marche all’interno dei fondi stanziati per l’attuazione della 2° edizione dell’intervento “LAB. Accoglienza” e dai Comuni per un importo totale di 50 mila euro e si è aggiudicato il terzo posto nella relativa graduatoria.

La realizzazione delle storie digitali sarà preceduta dall’organizzazione di tre laboratori tematici: video, radio e fumetti, in cui i giovani acquisiranno competenze necessarie all’ideazione e realizzazione delle storie stesse che si trasformeranno in brevi video, spot, racconti radio, tavole di fumetti. Le storie verranno raccolte in un archivio digitale che sarà fruibile sui social network e sul sito web del progetto. Il Centro Aggregazione Giovanile di Belmonte Piceno organizzerà l’evento finale durante il quale saranno presentati i risultati del progetto e i prodotti realizzati dai giovani storytellers.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X