facebook twitter rss

Lega nord e CasaPound murano
la casa occupata, Senzacqua:
“Solidarietà, sicurezza e legalità”

PORTO SAN GIORGIO - Il coordinatore comunale del Carroccio: "La campagna elettorale non ha nulla a che vedere con la nostra azione. Come in occasione del terremoto, siamo mossi da spirito di solidarietà, sociale e sicurezza"
sabato 29 aprile 2017 - Ore 16:25
Print Friendly, PDF & Email

Letta la notizia dell’occupazione di quella casa privata in via xx settembre (leggi l’articolo), si erano subito recati, sabato scorso, sul posto con l’impegno di tornare, di incontrare il proprietario e di offrirsi per murare le finestre della casa. E così hanno fatto. Questa mattina esponenti della Lega nord, con in testa il coordinatore cittadino Fabio Senzacqua, e di CasaPound con Francesco Pacini, dopo essersi intrattenuti in una lunga chiacchierata con Pier Paolo Feriozzi, il proprietario della casa occupata tornato in città per progammare il da farsi sulla sua residenza (leggi l’articolo) si sono rimboccati le maniche e hanno iniziato i lavori di muratura, al momento unico intervento, secondo Feriozzi, in grado di evitare ulteriori occupazioni. “Noi della Lega nord, gruppo di Porto San Giorgio, anche questa volta ci troviamo in sintonia con i ragazzi di CasaPound – il commento di Senzacqua – siamo in sinergia e in collaborazione su temi come la sicurezza, la tutela della proprietà privata, il sociale a favore di chi ha bisogno, a favore della legalità, a favore degli italiani. Spesso ci troviamo in accordo con CasaPound a livello locale. Anche nel terremoto siamo stati i primi a occuparci della raccolta fondi. E con i nostri mezzi abbiamo dato il nostro contributo. Mossa da campagna elettorale? Ma non scherziamo. Qui la politica non c’entra un bel niente. Abbiamo sempre dimostrato con i fatti, e mettendoci la faccia, che quando c’è da intervenire per simili questioni noi siamo i primi a farlo. Figuriamoci che CasaPound nemmeno presenterà una lista qui a Porto San Giorgio. Qui gli accordi politici non c’entrano nulla. Abbiamo lo stesso obiettivo, lo stesso spirito di solidarietà su battaglie e situazioni che riguardano, ripeto, il sociale, con le amministrazioni pubbliche a avere sempre meno soldi a disposizione per questo settore, la sicurezza, la legalità, il sostegno agli italiani. Siamo stati felici che il proprietario abbia apprezzato il nostro impegno. Abbiamo chiuso le finestre con muratura e travi di legno, abbiamo cambiato la serratura della porta, abbiamo portato via la sporcizia dalla casa. Forse in casa hanno anche fatto uso  di sostanze stupefacenti. Crediamo che la nostra azione vada a beneficio anche del circondario. Da oggi quella casa non sarà più covo di balordi, siano essi extracomunitari, clandestini o tossicodipendenti. Una sicurezza in più per Porto San Giorgio”.

 

Torna in città per il week end e trova la casa occupata da balordi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..



6 commenti

  1. 1
    Vincenzo Angeletti via Facebook il 29 aprile 2017 alle 16:51

    Non bastavano grate alle finestre ??

  2. 2
    Valentina Musati via Facebook il 29 aprile 2017 alle 16:57

    Le case non possono essere lasciate in stato di abbandono.

  3. 3
    Valentina Musati via Facebook il 29 aprile 2017 alle 17:05

    Viva la campagna elettorale che ci fa fare queste belle azioni di aiuto a sostegno delle famiglie italiane. Per quanto riguarda COSSIRI, che é in quello stato da anni,ce ne ricordiamo, ovviamente, sempre in campagna elettorale per denigrare chi é in carica.

  4. 4
    Giovanna Di Gerio via Facebook il 29 aprile 2017 alle 17:08

    Proprietà privata va difesa sempre e comunque. Stato latitante, cittadini ” del non solo chiacchiere, ma fatti”, sempre presenti. Buon lavoro

  5. 5
    Mary Ann via Facebook il 29 aprile 2017 alle 17:49

    Francesco RossiStefania Vita quanto era meglio continuare a girare intorno alla rotatoria!

  6. 6
    Raffaele Ricci via Facebook il 29 aprile 2017 alle 21:57

    Ma iil proprietario ??

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X