facebook twitter rss

‘L’anarchico non è fotogenico’
venerdì a teatro

PORTO SAN GIORGIO - Il 5 maggio alle 21 il teatro comunale ospiterà un’altra proposta teatrale della rassegna Sottopassaggi sostenuta dall’assessorato alla Cultura in mano a Renato Bisonni
martedì 2 maggio 2017 - Ore 12:56
Print Friendly, PDF & Email

“Il principio di buona morte, legato al concetto di fine o accelerazione di una fine certa – fanno sapere dal Comune ricalcando le note di scena – si intreccia con le eutanasie negate, riferite non solo al campo medico-scientifico ma anche a quello della politica, della biopolitica e della cultura. Due cow-boy (Roberto Scappin e Paola Vannoni) poi improbabili danzatori, si affrontano in una partitura dialettico-gestuale dall’efficacia penetrante, incisiva, sollecitando un intelletto disobbediente e operativo, complice un testo che, passo dopo passo, si oppone all’opinione comune e alle mistificazioni del buon senso. Una sofisticata clownerie intellettuale, un gioco verbale alle soglie dell’assurdo.
L’azione è condotta in 3 capitoli, che si sviluppano dal nucleo centrale “Tutto è bene quel che finisce”. Dal giuramento di lppocrate al giuramento di fedeltà alla Repubblica, ciò che sembra concepito a tutela dell’interesse comune può configurarsi come una sottrazione dei diritti, da quelli che attengono al libero arbitrio a quelli legati al principio di uguaglianza. Quale linguaggio può declinare e restituire valore ai tanti basta! Un’esclamazione forte, quasi performativa: la sua pronuncia vorrebbe segnare la fine di qualcosa, tracciando il limite dell’opportunità o della sopportazione.

L’assessore alla cultura Renato Bisonni

La forza dinamica di questa parola sta proprio nella sua autentica aspirazione a generare una cesura, una frattura fra presente e futuro. Biglietti in vendita – concludono dal Comune – al prezzo di 8 euro (ridotto 6 euro riservato a Soci Fai, Italia Nostra, under 25 over 65, Soci Marche Jazz Card (solo Tam): Informazioni e prenotazioni presso Proscenio teatro (tel. 392 3429126, organizzazione@proscenioteatro.it)”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X