facebook twitter rss

Primo maggio, il bilancio di Franchellucci: “Superate le 100 mila persone, grande successo per l’area camper”

PORTO SANT'ELPIDIO - Sindaco che sottolinea: "A spiccare è stata anche l'invasione dei camperisti arrivati da ogni angolo d'Italia. Questo per noi è una grande soddisfazione. Porto Sant'Elpidio è diventata città e punto di riferimento per questa categoria di visitatori
martedì 2 maggio 2017 - Ore 18:28
Print Friendly, PDF & Email

 

Il sindaco Franchellucci sul lungomare con la famiglia

“Abbiamo superato sicuramente 100 mila persone. Era davvero impossibile fare una misurazione esatta delle presenze di ieri in città, ma di questo dato siamo certi. Basti pensare che la festa era distribuita su oltre 5 chilometri di lungomare e non solo”. E’ il bilancio del sindaco di Porto Sant’Elpidio Nazareno Franchellucci il giorno dopo la festa del primo maggio (leggi l’articolo). Un’edizione da record. “Al di la dei numeri – prosegue il primo cittadino –  si è trattato di un successo straordinario e un importante momento  per il sostegno delle tante attività commerciali della città. Un grazie speciale va all’assessore che ha lavorato per realizzare questa bella iniziativa,  a tutte le associazioni che hanno animato le festa e ai cittadini stessi che ne sono stati l’anima”.

Franchellucci che sottolinea come anche la parte logistica e relativa alla sicurezza sia stata gestita al meglio: “Dobbiamo ringraziare le forze dell’ordine, la protezione civile, la Croce Verde, l’associazione dei carabinieri in congedo per aver gestito tutte queste presenze nel miglior modo possibile”.

Sindaco che sottolinea: “A spiccare è stata anche l’invasione dei camperisti arrivati da ogni angolo d’Italia. Questo per noi è una grande soddisfazione. Porto Sant’Elpidio è diventata città e punto di riferimento per questa categoria di visitatori.  Avessimo avuto un’area camper grande il triplo di quella che abbiamo ora l’avremmo riempita alla grande. Lo spazio Frontemare Parking rappresenta una scommessa vinta, tanto che abbiamo dovuto individuare altre aree d’emergenza per far posizionare gli altri mezzi rimasti senza posto. Nel 2013 ricordo ancora il lavoro per cacciare gli zingari da quegli spazi che ora rappresentano una risorsa per la città. Per il futuro non possiamo che riflettere sulle potenzialità del turismo dei camperisti e non solo, specie in una città come la nostra dove si sta investendo sul turismo da relativamente poco tempo, ovvero da  circa 15 anni. Questi risultati sono davvero una bella soddisfazione”.

L’assessore Milena Sebastiani


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X