facebook twitter rss

Rischia di annegare, bimbo salvato
dal bagnino della coop Delta

PORTO SAN GIORGIO - A salvare il bambino, l'assistente bagnante Lorenzo Paci. Sul posto anche il responsabile degli assistenti bagnanti, Stefano Cencetti
Print Friendly, PDF & Email

Gli assistenti bagnanti in una riunione con il loro responsabile, Stefano Cencetti

Siamo al secondo salvataggio in meno di 24 ore. Dopo quello messo a segno ieri sulla spiaggia di Lido di Fermo (leggi l’articolo), oggi pomeriggio, infatti, a Porto San Giorgio gli assistenti bagnanti della coop Delta di Confcommercio Marche centrali, hanno estratto dal mare un bimbo in difficoltà. Il piccolo era in acqua, a circa 20 metri dalla riva, all’altezza della spiaggia libera tra lo chalet Poldo e Livia e l’associazione Marinai d’Italia, lungomare nord, quando, forse dopo essersi reso conto che non riusciva più a toccare il fondale con i piedi, è andato in difficoltà iniziando ad annaspare e a andare ripetutamente sott’acqua. Prima che la situazione precipitasse, però, l’assistente bagnante della Delta cooperativa, Lorenzo Paci, si è accorto del bambino in difficoltà e si è subito lanciato in acqua per soccorrerlo. Sul posto è subito arrivato anche il coordinatore degli assistenti bagnanti della cooperativa Delta della Confcommercio Marche centrali, Stefano Cencetti. Morale della favola, in pochi istanti il piccolo è stato accompagnato da Paci sulla riva e, passato lo spavento, è potuto tornare a ridere e a giocare sulla spiaggia insieme ai familiari.

Bambino di 8 anni colpito da malore mentre è in acqua: i bagnini della cooperativa Delta gli salvano la vita


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti