facebook twitter rss

Rievocazione della pigiatura accompagnata dal campione del mondo di organetto (FOTO)

FERMO/ORTEZZANO - A suonare in piazza del popolo anche Francesco Governatori, dodici anni di Campofilone, già campione italiano e da poco laureatosi campione del mondo di Organetto e Fisarmonica diatonica
Print Friendly, PDF & Email

di Alessandro Giacopetti

E’ stato il gruppo Ortensia di Ortezzano a portare nel pomeriggio di domenica 3 settembre la rievocazione della pigiatura dell’uva nella piazza del capoluogo. All’interno del calendario di iniziative Fermo & Friends, che mette la piazza del Popolo a disposizione delle pro loco di altri Comuni è stata, infatti, la volta di Ortezzano con una nuova edizione di Di uva in Vino. “Una rievocazione frutto del lavoro organizzativo della pro loco ortezzanese – ha detto dal palco Mario Borroni, già presidente della pro loco ora a capo dell’UNPLI regionale – proposta in forma ridotta, perché se volete vederla completa dovrete andare ad Ortezzano nel fine settimana del 16 e 17 settembre alla Festa del Vino”. Nel corso pomeriggio la pro loco di Ortezzano ha proposto anche gli arrosticini che verranno serviti proprio alla tradizionale Festa del Vino.

Ad accompagnare con la musica tradizionale l’esibizione sono stati alcuni componenti il gruppo Ortensia tra cui Francesco Governatori, dodici anni di Campofilone, da 5 con Ortensia. Recentemente si è laureato campione del mondo di Organetto e Fisarmonica diatonica ai campionati svolti a Montorio dei Frentani (Campobasso), in Molise. Organettista dell’età di 7 anni, discepolo del maestro monterubbianese Amato Marchionni, ad 8 anni era già campione italiano.

Alla manifestazione erano presenti gli stand de La Piazza dei Sapori, mostra mercato di prodotti tipici agroalimentari e artigianali portate da CNA provinciale Fermo e Macerata, Copagri, e degustazioni enologiche alle 12, alle 18 (con le cantine partecipanti al recente Biofestival organizzato dall’Associazione Italiana Agricoltura Biologica a Pedaso e alle 20, a cura dell’AIS Marche (Associazione Italiana Sommelier).


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X