fbpx
facebook twitter rss

Fusione dei Comuni,
attacco frontale Lega nord:
“Maggioranza alla deriva”

ANCONA - I consiglieri del Carroccio, Malaigia, Zaffiri e Zura Puntaroni: "E' imbarazzante constatare l'inadeguatezza politica del Pd, che procede ancora una volta per tentativi ed errori, arrivando a non sostenere unanimemente le sue stesse proposte"
Print Friendly, PDF & Email

Da sin. Zaffiri, Zura Puntaroni e Malaigia

“Quello a cui si è assistito oggi in aula durante la seduta del consiglio regionale, è stata l’ennesima riprova – l’affondo del gruppo consiliare della Lega nord in Regione – di un’incapacità politica ed amministrativa da parte di questo governo regionale come da tempo sostenuto dal gruppo consiliare Lega Nord-Marche.  La discussione della Pdl sulla modifica e il riordino degli Enti Locali ovvero della possibile fusione di due o più Comuni – criticano i consiglieri Sandro Zaffiri, Marzia Malaigia e Luigi Zura Puntaroni – ha fatto emergere una maggioranza alla deriva, per l’ennesima volta indecisa e senza una bussola. La giunta regionale adempiva, con tale atto, all’impegno preso con la risoluzione, approvata il 6 dicembre 2016, voluta dalla stessa maggioranza. E’ imbarazzante constatare – concludono i consiglieri del Gruppo Lega Nord Marche – l’inadeguatezza politica del Pd, che procede ancora una volta per tentativi ed errori, arrivando a non sostenere unanimemente le sue stesse proposte. Infatti la proposta di legge, criticata fortemente anche dalle opposizioni, è stata rinviata all’unanimità in Commissione con buona pace dei cittadini lasciati ancora una volta “in attesa di risposta” da parte delle istituzioni”.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X