facebook twitter rss

Feste patronali: per San Crispino
arriva Francesco Gabbani

PORTO SANT'ELPIDIO - All'ex Orfeo Serafini il 28 ottobre risuonerà l'Occidentali's Karma. E' Francesco Gabbani il cantante scelto dall'associazione San Crispino eventi per celebrare le feste patronali 2017 del mese prossimo. Ad annunciarlo stamattina in sala giunta il direttivo guidato da Mirco Catini, insieme al sindaco Nazareno Franchellucci
Print Friendly, PDF & Email

All’ex Orfeo Serafini il 28 ottobre risuonerà l’Occidentali’s Karma. E’ Francesco Gabbani il cantante scelto dall’associazione San Crispino eventi per celebrare le feste patronali 2017 del mese prossimo. Ad annunciarlo stamattina in sala giunta il direttivo guidato da Mirco Catini, insieme al sindaco Nazareno Franchellucci. Il vincitore dell’ultimo Festival di Sanremo arriverà a Porto Sant’Elpidio per l’evento clou del programma. L’indisponibilità di Piazza Garibaldi per lavori e la necessità di spazi con ampie vie di fuga per garantire i protocolli di sicurezza hanno portato alla scelta della location.

Francesco Gabbani

“Siamo molto soddisfatti – le parole di Catini – Gabbani è un artista di grande richiamo, ha avuto un successo straordinario quest’anno e siamo convinti che il suo concerto ad ingresso gratuito porterà tantissima gente. Le norme di sicurezza saranno molto rigorose, i fatti di Torino di giugno hanno cambiato completamente l’organizzazione di manifestazioni pubbliche, ci faremo trovare pronti curando ogni dettaglio. Ci auguriamo che tutta la città si faccia coinvolgere dallo spirito delle celebrazioni patronali, che debbono appartenere a tutti i cittadini. Speriamo che questa sia una delle feste più belle e che l’associazione prosegua il suo cammino di crescita. Vogliamo che il tema portante di questo programma sia la storia cittadina”. Il cartellone completo verrà presentato più avanti. Alcune anticipazioni: si partirà domenica 15 ottobre, sabato 21 corso Battisti ospiterà una serata tutta dedicata alla musica anni 90, cin dj set e il gruppo Datura. Domenica 22 si rinnova il Premio de lu cazolà, domenica 29 la tradizionale fiera. Come sempre le feste saranno accompagnate dalla lotteria, con una Fiat Panda come primo premio.

Il sindaco Nazareno Franchellucci approfitta per fare il punto sulle location degli eventi, visti i lavori in corso in piazza Garibaldi. “Abbiamo effettuato diverse riunioni tecniche e posso dire che la gran parte della Fiera di San Crispino si svolgerà nelle sue vie tradizionali. I lavori avranno un impatto relativo. Non ci potranno essere espositori in piazza Garibaldi e via Leopardi, per il resto sfrutteremo appieno le strade sia per l’evento fieristico che per le altre occasioni culturali ed aggregative. Le bancarelle da spostare rispetto al passato saranno non più del 20% e troveranno spazio nelle altre vie del centro, stiamo definendo la collocazione con esercenti e ambulanti, con i quali ci siamo già confrontati più volte. L’ex Orfeo Serafini resterà un bacino essenziale per i parcheggi e la viabilità del lungomare uno sbocco prezioso. All’ex stadio si svolgerà necessariamente il concerto, visto lo spessore dell’artista, che richiede particolari attenzioni sotto l’aspetto della sicurezza”. Per l’associazione San Crispino eventi, insieme al presidente Catini, c’erano Rosilio Chimpanzè, Paolo Balestrieri, Daniele Scoccia, Luca Lisei.

M.M.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X