facebook twitter rss

Auto a fuoco nella notte:
non si esclude il dolo,
indagano i carabinieri

FERMO/PORTO SAN GIORGIO - Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco che hanno domato l'incendio che in pochi istanti ha divorato una Opel Zafira e danneggiato parzialmente una Lancia Lybra. In via Giovanni da Palestrina anche i carabinieri del Radiomobile di Fermo che stanno conducendo le indagini. Poco prima problemi a una vettura in A14 per un guasto alla batteria
Print Friendly, PDF & Email

L’Opel Zafira andata a fuoco in via Giovanni da Palestrina a Fermo

di redazione CF

L’incendio è partito dalla parte anteriore sinistra di una Opel Zafira parcheggiata in via Giovanni da Palestrina. E da lì ha intaccato anche la parte anteriore di una Lancia Lybra. Questa notte i vigili del fuoco sono stati chiamati a intervenire in via Giovanni da Palestrina per un’auto, una Opel Zafira, in fiamme. A lanciare l’sos alcuni residenti che hanno visto le fiamme nella notte. I pompieri sono arrivati sul posto ed hanno domato il rogo che in pochi minuti aveva divorato la Zafira e danneggiato nella parte anteriore anche una Lancia Lybra parcheggiata davanti alla Opel.

Al momento non si può escludere il dolo. Su questo stanno indagando i carabinieri di Fermo intervenuti sul posto con una pattuglia del Radiomobile. Si cercano anche delle telecamere in zona per cercare di risalire alla causa dell’incendio. Intanto l’auto è stata posta sotto sequestro dai militari dell’Arma. Un rogo che arriva a soli tre giorni di distanza dal principio di incendio che ha interessato una Fiat Punto a Montegiorgio, in via Friuli. Anche in quel caso non è stato possibile escludere la matrice dolosa. E anche in quel caso, insieme ai vigili del fuoco che grazie al loro tempestivo intervento hanno fatto sì che il principio di incendio restasse tale, indagano i carabinieri.

Tornando a questa notte, poco prima delle fiamme in via Giovanni da Palestrina i vigili del fuoco sono intervenuti in A14, tratto di Porto San Giorgio per un veicolo che, a causa di un problema alla batteria, ha iniziato a fumare. Il conducente è stato così costretto ad arrestare la sua corsa e a scendere dall’auto. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco, anche la polizia autostradale.

 

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X