facebook twitter rss

Francesco Di Rosa e Marta Porrà per
la palla a due della Poderosa

SERIE A2 - Per la sfida di domenica contro la Consultinvest Bologna i due grossi calibri della musica italiana eseguiranno, in duo, l'Inno di Mameli. Per il rinomato oboe si tratta di una sorta di ritorno al passato, in quanto ex cestista nei primi anni di agonismo del sodalizio sportivo veregrense
giovedì 14 dicembre 2017 - Ore 14:09
Print Friendly, PDF & Email

MONTEGRANARO – Lui è uno dei più grandi musicisti del mondo, lei una delle voci emergenti della musica italiana. Insieme, al centro del parquet del PalaSavelli, domenica eseguiranno una versione da brividi dell’Inno di Mameli.

Francesco Di Rosa ( foto)  e Marta Porrà hanno accettato l’invito ad esibirsi a centrocampo poco prima della palla a due del big match tra XL Extralight e Consultinvest Bologna.

Di Rosa, veregrense doc, è uno degli oboisti più acclamati nel mondo. Primo oboe dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia dal 2008, dopo esserlo stato nei precedenti 14 anni al Teatro alla Scala di Milano. Oltre ad esibirsi con le orchestre più prestigiose del pianeta, è anche direttore artistico della rinomata stagione concertistica dell’associazione Amici della Musica di Montegranaro. Il suo è un legame di lunghissimo periodo con la Poderosa, della quale è stato giocatore agli albori della nascita della società. Non è raro trovarlo in tribuna ad assistere alle partite della squadra gialloblù quando non è tournée lontano dall’Italia.

La Porrà, invece, arriva dalla vicina Montecosaro. Dopo anni di studi da soprano, ha iniziato ad affacciarsi alla musica leggera, partecipando a diversi concorsi nazionali tra cui ” L’Accademia della canzone di Sanremo” e il “Tim Tour” arrivando alla finale in piazza del Duomo a Milano, oltre ad essersi è esibita alla presentazione ufficiale della 40 finaliste di Miss Italia nel Mondo in Campidoglio. Un duetto stellare per una partita stellare.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X