facebook twitter rss

Il Pd attacca Felicioni,
dalla citazione di Hitler su Facebook alle possibili alleanze: “Dichiarazioni contraddittorie”

PORTO SANT'ELPIDIO - Si accende la sfida elettorale nel giorno della vigilia di Natale. Il Partito Democratico di Porto Sant'Elpidio interviene dopo la conferenza stampa di presentazione del candidato sindaco Alessandro Felicioni
domenica 24 dicembre 2017 - Ore 16:10
Print Friendly, PDF & Email

 

di Paolo Paoletti

“Non è vero che il neo candidato sindaco ‘lascia da parte le ideologie’, come ha dichiarato in conferenza stampa. Anzi, Felicioni esordisce decisamente molto a destra. Sulla sua pagina FB campeggia una lunga, accurata e inquietante citazione di Adolf Hitler del 1932, una premessa allo studiato e volutamente pacato discorso rilasciato in conferenza stampa. E di destra sono i suoi collaboratori come Milo Capponi già consigliere comunale nella lista di Alleanza Nazionale durante la prima amministrazione Andrenacci”. 

Si accende la sfida elettorale nel giorno della vigilia di Natale. Il Partito Democratico di Porto Sant’Elpidio interviene dopo la conferenza stampa di presentazione del candidato sindaco Alessandro Felicioni (leggi l’articolo). Al centro della polemica un post pubblicato nel 2013 dallo stesso Felicioni nella sua bacheca Facebook in cui viene citato un discorso di Adolf Hitler e le presunte alleanze in corso. Da qui l’accusa del Partito Democratico elpidiense di una contraddittorietà del candidato sindaco.

Partito Democratico che spiega:”Lo sguardo a destra in qualche occasione è offuscato però dal dialogo con due figure storiche della politica elpidiense, ovvero Pacini e Costantini, visti più volte con lui, anche loro alla ricerca di un ruolo e di una collocazione visto che hanno già intrapreso dialoghi su più tavoli per la costruzione di liste e alleanze per le prossime elezioni comunali. Pacini, in particolare, sembra molto vicino a Felicioni e la sua presenza va oltre le conferenze stampa. Amicizie che dimostrano la contraddittorietà di quanto dichiarato da Felicioni se vuole proporsi come il nuovo visto che apprezza la vicinanza di chi è da sempre in politica e cerca ogni volta un nuovo volto su cui puntare e riciclarsi, per poi togliergli l’amicizia o criticarlo se non si muove come vogliono.  Se questa vicinanza tra i tre continuerà ad esserci sembra delinearsi un’armata Brancaleone, assai simpatica nell’aspetto ma alquanto improbabile nella sostanza”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X