facebook twitter rss

Erogazione dell’assegno di cura
per anziani non autosufficienti,
le domande scadono il 28 febbraio

AMBITO TERRITORIALE XIX - Possono presentare domanda di accesso coloro che risiedono in uno dei 31 comuni che fanno parte dell’ATS XIX
venerdì 19 gennaio 2018 - Ore 15:24
Print Friendly, PDF & Email

Il Comune di Fermo

Il Comune di Fermo, ente capofila dell’Ambito Territoriale XIX, comunica che è stato pubblicato l’avviso relativo all’erogazione dell’assegno di cura per soggetti anziani ultrasessantacinquenni in condizione di non autosufficienza (avviso approvato con apposita Deliberazione del Comitato dei Sindaci).

“L’assegno di Cura – fanno sapere dal Comune di Fermo – è una misura di sostegno economico socio assistenziale rivolta agli anziani le cui famiglie attivano interventi di supporto assistenziale gestiti direttamente dai familiari o attraverso assistenti familiari in possesso di regolare contratto di lavoro.

Il contributo economico mensile è pari ad € 200,00, viene erogato per un periodo di 12 mesi, e permette alla famiglia di essere sostenuta nelle spese di assistenza all’anziano, il quale a sua volta ha la possibilità di rimanere nel proprio contesto di vita e di relazioni affettive.

Possono presentare domanda di accesso coloro che risiedono in uno dei 31 comuni che fanno parte dell’ATS XIX (Comuni di Altidona, Belmonte Piceno, Campofilone, Falerone, Fermo, Francavilla d’Ete, Grottazzolina, Lapedona, Magliano di Tenna, Massa Fermana, Monsampietro Morico, Montappone, Monte Giberto, Montegiorgio, Montegranaro, Monteleone di Fermo, Monte Rinaldo, Monterubbiano, Monte San Pietrangeli, Monte Vidon Combatte, Monte Vidon Corrado, Montottone, Moresco, Ortezzano, Pedaso, Petritoli, Ponzano di Fermo, Porto San Giorgio, Rapagnano, Servigliano, Torre San Patrizio) e che hanno una invalidità del 100% con indennità di accompagnamento.

Sulla base delle domande presentate al Comune di residenza, l’ATS XIX predisporrà una graduatoria in ordine crescente di ISEE. La posizione utile in graduatoria non dà però diritto al contributo che sarà subordinato alla visita domiciliare da parte dell’Assistente Sociale che verificherà la presenza delle condizioni che consentono la permanenza dell’anziano nel proprio ambiente di vita e la conclusione di un “patto” di assistenza domiciliare, contenente gli impegni a carico dei servizi, i percorsi assistenziali a carico della famiglia, la qualità di vita da garantire alla persona assistita e le modalità di utilizzo dell’assegno di cura.
Gli assegni verranno erogati a valere sul Fondo regionale per gli anziani non autosufficienti ex DGR. 328/2015.

Il bando scade il 28.02.2018

Per maggiori informazioni e reperimento dei modelli di domanda, gli interessati potranno rivolgersi al proprio Comune di residenza o agli uffici dell’Ambito Sociale XIX; è possibile inoltre contattare i numeri: 0734/603167–0734/622794–0734/603174, inviare una mail all’ ambito19@comune.fermo.it o consultare i siti web www.comune.fermo.it., e www.ambitosociale19.it


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X