fbpx
facebook twitter rss

Macerata tabù, prosegue
il momento nero Marcozzi

SERIE D - Victoria Basket beffata in coda alla partita, lasciata all'interno del palace dei padroni di casa per 68 a 63. Con quella in esame a bilancio del quintetto fermano matura così la quinta sconfitta consecutiva
Print Friendly, PDF & Email

MACERATA – Continua il momento nero della Marcozzi che per l’ennesima volta in stagione, viene sconfitta negli ultimi istanti di gioco dal Basket Maceratese per 68 a 63. Debacle maturata in esterno, sul fondo degli sfidanti maceratesi abili dunque a capitalizzare la coda del match a proprio vantaggio, facendo così proseguire il passaggio di campionato alla selezione di coach Marcaccio.

LA SQUADRA

VICTORIA MARCOZZI FERMO: Meconi 4, Scocco 15, Verdecchia 6, Ricci 8, Bernard 24, Raccichini 6, D’Onofrio, Cinti, Menghini, Marota. All. Marcaccio

LA CRONACA

Ancora priva di Belleggia e Spiccocchi e con Meconi a mezzo servizio, la gara è praticamente in equilibrio per i primi 15 minuti, quando un mini break dei padroni di casa da il primo serio vantaggio sul 37 a 28, ma prontamente la Marcozzi si rimette in carreggiata andando al riposo di metà gara sul 39 a 35. Purtroppo al rientro in campo la Marcozzi perde definitivamente Meconi per un problema muscolare già accusato sul finire della scorsa gara. Nonostante la grave perdita, la gara è sempre in costante equilibrio con Verdecchia e compagni che mettono anche la testa avanti sul 46 a 50 prima di terminare col minimo svantaggio l’ultimo mini riposo sul 51 a 50.

Si prospetta un finale in volata anche questa sera per i fermani e, come purtroppo già  accaduto in diverse gare, anche stavolta gli avversari riescono ad avere la meglio sul filo di lana. Purtroppo i due liberi mancati da Verdecchia a 50” sul meno due sono pesanti, gli ospiti ne approfittano per chiudere sul 68 a 63. Partita a tratti molto spigolosa che gli arbitri faticano a tenere in pugno; di certo la fortuna in questo girone di ritorno è particolarmente avversa per la Marcozzi che è alla quinta sconfitta di fila. Seppur rimaneggiata pesantemente, la squadra avrebbe meritato miglior sorte. Su tutti Bernard autore di una splendida tripla doppia con 24 punti, 11 recuperi e 14 rimbalzi; purtroppo non sono stati sufficienti per portare i due punti in classifica. La Marcozzi è ora attesa da due impegni casalinghi contro Osimo e Fabriano, due avversari di notevole difficoltà; si spera quanto prima di recuperare gli infortunati per poter tornare a muovere la classifica molto deficitaria.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X